Come avviare l'automobile con i cavi

Tramite: O2O 02/06/2021
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Per un motivo come per un altro, la batteria dell'auto potrebbe scaricarsi. Questo fenomeno solitamente accade per distrazioni (luci o stereo accesi a lungo con il motore spento), quando alcune componenti elettriche assorbono energia direttamente dalla batteria, oppure se la batteria stessa risulta usurata. Per avviare temporaneamente il quadro, sarà assolutamente necessario procedere con i cavi d'emergenza, ragione per cui ci si dovrà munire preventivamente di questi dispositivi per scongiurare ogni possibile inconveniente. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come avviare l'automobile con i classici cavi in totale sicurezza e con efficienza.

29

Occorrente

  • Cavi di emergenza
  • Altra automobile parcheggiata vicina e perfettamente funzionante
  • Start booster
39

L'acquisto dei cavi di emergenza

In commercio, si trovano diversi modelli di cavi di emergenza e dal prezzo variabile. Per non commettere errori, si dovrà verificare il cavo di sezione ampia, tenendo presente che lo stesso non dovrà essere troppo piccolo, altrimenti non funzionerà, soprattutto nelle auto potenti. I cavi si possono acquistare presso uno dei tanti negozi specializzati nella vendita di accessori per auto e, per trovare quelli giusti, è sempre opportuno farsi consigliare da uno degli addetti al negozio. Una volta acquistati, i cavi si dovranno mettere in un angolo del portabagagli del veicolo.

49

Il collegamento dei cavi di emergenza

Per poter utilizzare al meglio i cavi di emergenza, ci si dovrà prima di tutto accertare che l'auto non parta per totale esaurimento della batteria. Successivamente, si dovrà trovare un'altra persona che abbia un'auto perfettamente funzionante per effettuare il relativo collegamento dei cavi. Questi ultimi dovranno arrivare ai poli delle batterie. A tal proposito, si dovranno aprire i cofani delle due automobili per poter collegare al meglio i cavi. Avviare il motore nel veicolo sano e lasciarlo acceso. Collegare i due poli positivi (cavo rosso e segno +) e in seguito i due poli negativi (cavo nero e segno -) alle relative batterie. Prestare però parecchia attenzione in questa fase. Abbinare rosso con rosso e nero con nero o polo positivo contrassegnato dal + con l'altro polo positivo. Non invertire mai i poli altrimenti saranno guai. Si potrebbe danneggiare la batteria in maniera irreversibile e procurare altri disastri.

59

L'avviamento dell'automobile

A questo punto, tenere la macchina ad un regime medio ed accelerare costantemente. Avviare quindi la propria automobile. La batteria sarà carica senza alcun problema. In ogni caso, sarà necessario tenere acceso il motore e non spegnerlo per nessuna ragione, altrimenti si dovrà ripetere nuovamente la procedura di collegamento dei cavi. A questo punto, sarà possibile rimuovere con prudenza le pinze e chiudere i cofani delle due auto. Lasciare acceso il motore della propria automobile per almeno 20 o 30 minuti al minimo. Mettere se possibile in movimento l'auto, per evitare la ricomparsa del problema, a tal proposito, si rivelerà utile effettuare lunghi tragitti, specie se si ha la necessità di arrivare in un luogo piuttosto distante.

69

L'utilizzo dello start booster

In qualsiasi negozio di ricambi, inoltre, si trova lo start booster, una speciale batteria portatile, con i cavi da collegare alla batteria scarica. In questo modo, non sarà necessaria un'altra automobile per la carica, tenendo presente che in questo caso l'intervento risulterà rapido quanto efficace. Per usare lo start booster, nel caso in cui il veicolo non parta, si deve aprire il cofano del veicolo, individuare quindi la batteria e collegare i relativi cavi a quest'ultima. Collegare prima il polo positivo, di colore rosso e poi quello negativo, di colore nero. Una volta che i cavi risulteranno collegati, si dovrà girare la chiave per poi mettere in moto il veicolo. Il motore dovrebbe avviarsi al primo tentativo. A questo punto si dovranno scollegare i cavi nell'ordine inverso. Tenere acceso il motore almeno mezz'ora per far sì che la batteria si carichi il più possibile.

79

Il controllo della batteria

C'è da sapere che la batteria di una singola automobile dura circa tre anni. Se sono dunque passati tre anni dall'ultima sostituzione della batteria e si è dovuto avviare il veicolo con i cavi di emergenza, è opportuno recarsi presso l'elettrauto più vicino per effettuare un controllo accurato della batteria. La procedura di controllo solitamente richiede pochissimo tempo, sarà quindi sufficiente che l'elettrauto apra il cofano dell'auto per verificare lo stato della batteria e consigliarne l'eventuale sostituzione. La sostituzione della batteria si può effettuare sia tramite l'elettrauto che autonomamente; in quest'ultimo caso, è bene possedere una buona dose di manualità per far sì che la relativa procedura vada a buon fine.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando si guida dopo aver avviato l'auto con i cavi di emergenza, evitare assolutamente l'uso degli altri componenti elettronici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Batteria scarica: come far partire l'auto con i cavi

Avviare una vettura con i cavi rappresenta l’unica soluzione per riportare in vita una batteria scarica, soprattutto quando non si dispone di un caricabatterie. Di seguito vi verranno illustrate nel dettaglio tutte le procedure che è necessario effettuare...
Auto

Come testare i cavi delle candele di un'auto

Tutti noi possediamo un'automobile con la quale muoverci agevolemente tra le strade della nostra città, o viaggiare in giro per il mondo. Ma per fare in modo che la nostra vettura duri ancora a lungo e per diversi anni, è bene provvedere di tanto in...
Auto

Come collegare i cavi della batteria dell'auto

A tutti, almeno una volta, è capitato di dimenticare accese le luci dell'auto o, in una giornata particolarmente fredda, di avere la spiacevole sorpresa che questa non si metta più in moto, perché la batteria si è scaricata. Nei veicoli più recenti...
Auto

Come testare i cavi delle candele di un’auto

Le candele sono elementi fondamentali per il funzionamento dell'auto, in quanto sono un dispositivo elettrico che permette l'accensione del mezzo. Affinché le candele funzionino correttamente, è indispensabile che i loro cavi non siano usurati né danneggiati....
Auto

Come mettere in moto un'automobile che ha la batteria scarica

Può capitare a chiunque che, l'automobile, specialmente nelle giornate fredde e piovose o dopo un periodo di eccessiva inattività, stenti ad avviarsi. La prima domanda che viene da chiedersi è che cosa sta succedendo in questi casi. Nell'ipotesi più...
Auto

Come disattivare il sistema di antifurto dell'automobile

Nelle automobili può essere installato un sistema di antifurto che, a causa dei più disparati motivi, si attiva improvvisamente, con tutti gli inconvenienti che ne conseguono. Imbarazzo ed inquinamento acustico sono in grado di mettere alla prova la...
Auto

Come far partire l'automobile che non riconosce il codice chiave

L'automobile è certamente un mezzo di trasporto indispensabile, che permette di percorrere lunghi tragitti stradali in assoluto confort, senza dover chiedere passaggi, prendere autobus affollati o, peggio, andare a piedi. Se le finanze del vostro standard...
Auto

Come avviare un'auto congelata nella stagione invernale

Nella stagione invernale molte nostre azioni subiscono dei rallentamenti. Questo accade nei periodi particolarmente freddi. Le basse temperature di alcune regioni italiane rischiano di congelare anche il motore delle nostre auto. Andare al lavoro o portare...