Come calcolare il consumo dell'auto

Tramite: O2O 10/07/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Capire come calcolare i consumi delle auto non è un?impresa facile, tenendo conto che essi sono monitorati tramite delle analisi di laboratorio condotte dalle case produttrici, in condizioni atmosferiche e stradali ottimali. Quindi è bene precisare che i test da parte delle aziende vengono effettuati posizionando l?auto sopra un banco con rulli, e controllando il consumo di carburante in una stanza chiusa, per un periodo di tempo limitato. Ciò significa che i dati forniti dalla casa automobilistica devono essere presi con le pinze. In condizioni stradali standard probabilmente otterrete dei risultati molto diversi e superiori, e ciò è un problema rilevante, se consideriamo il fatto che un acquisto viene effettuato anche tenendo conto dell?aspetto del risparmio.

24

Le modalità

Innanzitutto è opportuno specificare che non esiste un indicatore di consumo del carburante. E? molto importante considerare le modalità di risposta dell?auto in base alle varie condizioni di traffico stradale, poiché ogni vettura reagisce in maniera differente. Per esempio, ci sono auto pensate per ridurre l?inquinamento sui lunghi tratti, sacrificando però le prestazioni in ambito cittadino. Oppure al contrario, un veicolo progettato per l?ingorgo urbano può rivelarsi estremamente efficiente nel centro cittadino, peccando però nei tragitti extraurbani.

34

I parametri di consumo

Se guidate l?auto quasi esclusivamente in città, l?indicatore da prendere di più in considerazione è quello urbano. Se invece, contrariamente, siete soliti percorrere dei lunghi tratti extraurbani, è meglio focalizzare l?attenzione sui parametri di consumo extraurbano. Se percorrete tratti urbani ed extraurbani in uguale misura, prendete infine in considerazione il consumo a ciclo combinato.

44

Il comportamento di un veicolo

Per comprendere al meglio il comportamento di un veicolo, sarà necessario prendere invece in considerazione degli indicatori specifici. Le case produttrici sono obbligate a dichiararne tre: consumo urbano, consumo extraurbano, consumo a ciclo combinato. Il consumo urbano evidenzia il livello di richiesta di carburante dell?automobile all?interno di un centro cittadino, caratterizzato quindi da basse velocità, traffico e da ripetute operazioni di stop and go. Il consumo extraurbano riguarda invece l?andamento dell?auto nelle strade periferiche ed extraurbane, caratterizzate invece da andature rapide e condizioni più fluide. Il consumo a ciclo combinato coniuga entrambe le modalità, fornendo un indicatore medio.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come calcolare il costo chilometrico dell'auto

Spesso capita che un dirigente di un qualsiasi tipo d'azienda chieda ai suoi dipendenti di svolgere delle trasferte di lavoro. Alcune volte può capitare che l'azienda stessa fornisca quanto necessario allo spostamento: auto, vitto e alloggio nel caso...
Auto

Come calcolare il prezzo di un'auto usata

Quando si desidera mettere in vendita la propria auto, occorre un metodo per valutare con la maggiore precisione possibile il prezzo di mercato della vettura. Questo, per due ordini di motivi: in primo luogo, per essere sicuro di riuscire a vendere l'auto,...
Auto

Le differenze tra le auto storiche e le auto d'epoca

Con il passare degli anni, le automobili tendono ad "invecchiare", ma non per forza questo è un male: determinati modelli, infatti possono essere protagonisti infatti di un qualche interesse storico particolare e, con il passare degli anni, diventare...
Auto

Vantaggi e svantaggi di un'auto a Km 0

Scegliere di comprare un'auto è un passo importante sotto molti punti di vista. Per la maggior parte delle persone rappresenta un traguardo importante dopo aver messo da parte qualche risparmio. La scelta di una vettura non deve essere solamente dettata...
Auto

Come fare il cambio auto della propria assicurazione auto

Sembra complicato gestire l’assicurazione della nostra automobile, ma non è così!Innanzitutto dovete tenere bene in mente che ogni compagnia assicurativa segue determinate regole che potete trovare nel fascicolo informativo che accompagna la polizza.Ci...
Auto

Le migliori auto a GPL

Le macchine a Gpl hanno avuto una crescita nelle vendite sempre più alta, e questo è dovuto alle loro prestazioni che si avvicinano sempre di più alle macchine a benzina, altro punto a loro favore è il consumo di carburante. Infatti le macchine a...
Auto

Come calcolare la spesa di carburante di un viaggio

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come calcolare la spesa di carburante di un viaggio. Viaggiare è sicuramente una delle attività più belle che si possano intraprendere. Il fatto di girare luoghi in lungo e in largo...
Auto

Gpl auto: pro e contro

Il GPL (Gas di petrolio liquefatto) è una fonte di energia non rinnovabile. Si tratta di una miscela di idrocarburi a basso peso molecolare, che si può trasportare per strada con un'autocisterna, su ferrovia con una ferrocisterna e per vie marine con...