Come calcolare la spesa di carburante di un viaggio

Tramite: O2O 12/10/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come calcolare la spesa di carburante di un viaggio. Viaggiare è sicuramente una delle attività più belle che si possano intraprendere. Il fatto di girare luoghi in lungo e in largo è senza ombra di dubbio la cosa più stimolante che qualsiasi persona possa fare, visto e considerato che si possono conoscere nuove culture, visitare posti inesplorati e fare il tutto seduti comodamente nella propria automobile godendosi il panorama che scorre intorno lo è ancora di più. Tutte le volte che si prende la decisione di intraprendere un lungo viaggio in auto o in camper ad esempio per una vacanza, il prezzo del carburante è senza dubbio un parametro che non va assolutamente sottovalutato. Per questo è opportuno effettuare accuratamente il calcolo della spesa del carburante prima della partenza, il tutto al fine di evitare spiacevoli sorprese. Pianificando in modo corretto il viaggio e ordinando le varie tappe in modo da ridurre i chilometri, scegliendo l'autostrada e mantenendo una velocità costante e regolare, permetterà di ridurre i consumi e risparmiare di conseguenza. Questo tipo di calcolo è estremamente semplice ed inoltre non richiede neanche troppo tempo.

28

Occorrente

  • Manuale d'uso e manutenzione del veicolo
  • Navigatore
  • Google Maps
38

Consultare il libretto di uso e manutenzione dell'automobile

In primo luogo sarà necessario consultare il libretto di uso e manutenzione dell'automobile. Così facendo, sarà possibile ricavare tutte le informazioni inerenti il consumo del motore del mezzo sia per quanto riguarda il ciclo urbano, sia per quello extraurbano e combinato. Va detto che in rete si possono consultare apposite tabelle che riportano dei dati ancora più precisi e più realistici rispetto a quelle che sono le dichiarazioni dei produttori. La maggior parte delle automobili hanno l'indicatore del consumo attuale e medio. Non bisogna assolutamente fare affidamento su questo per i calcoli, visto e considerato che il tutto viene influenzato sia dal percorso che dal tipo di guida. Il dato in questione può essere espresso in litri per 100 chilometri o in chilometri per litro. Tanto per fare un esempio, abbiamo il caso della berlina che consuma 5 litri di carburante ogni 100 chilometri percorsi. Ne consegue che, nel caso in cui si percorrano 500 chilometri all'andata, grosso modo occorrono 25 litri di benzina. Al prezzo indicativo di 1,6 euro al litro, il totale viene 40 euro. Considerando anche il ritorno, il totale sarà pari a 80 euro. Ammesso e considerato che, una volta arrivati a destinazione, non si utilizzi più la vettura.

48

Verificare i chilometri totali

Un altro passo fondamentale sarà quello di verificare i chilometri totali del percorso. A tal proposito sarà sufficiente consultare un'occhiata al sito internet di Google Maps oppure utilizzare il navigatore satellitare. Bisogna tenere in considerazione il fatto che la nuova versione di Google Maps non dà più quelli che sono i consumi presunti. Pertanto, si potrà ottenere la stima semplicemente moltiplicando i chilometri per il consumo, sempre ricordando che le condizioni stradali e di esercizio potrebbero differire notevolmente dai risultati delle mappe a causa di eventuali lavori in corso, nonché delle condizioni del traffico e del meteo. Pianificare quindi il proprio percorso tenendo in considerazione questi fattori.

Continua la lettura
58

Verificare i prezzi del carburante nei paesi esteri

Nel caso in cui si dovesse viaggiare all'estero, occorre assolutamente informarsi su internet sui prezzi del carburante inerenti ai diversi paesi che si andranno a toccare. Se ad esempio si dovesse attraversare la Svizzera, si troveranno sicuramente dei prezzi molto interessanti e converrà senza ombra di dubbio fare il pieno. A seconda del paese che si attraverserà, andrà effettuato un ricalcolo delle spese in funzione del prezzo di benzina e gasolio dello stato che si attraversa. Qualora si dovesse restare in Italia, sulla rete autostradale si possono trovare dei pannelli informativi con le relative indicazioni dei prezzi al litro praticati nelle diverse stazioni di rifornimento.

68

Evitare le code alle pompe meno care

Va detto che per risparmiare sul pieno, ci sono diversi automobilisti che si infilano nel traffico, a caccia del distributore dove il carburante costa meno. Nel caso in cui la differenza di prezzo dovesse essere pari a mezzo centesimo per litro, non conviene affatto, in particolar modo se vi sia molta coda per accedere alla pompa meno cara. Tutto l'eventuale risparmio andrebbe in fumo percorrendo la strada per raggiungere la destinazione, senza ovviamente considerare che si spende ancora più carburante mentre si è in coda, aggiungendo a tutto ciò il fatto che la vettura si trova in uno stato di affaticamento e che viene anche sollecitata dall'utilizzo dei freni e della frizione. In tal caso occorre evitare le code alle pompe meno care se la differenza di prezzo è minima. Naturalmente il discorso cambia se la differenza fra una pompa e l'altra è decisamente più ampia, a condizione comunque che si utilizzi in modo intelligente il self service, facendo attenzione alle eventuali gocce di benzina o gasolio che possono cadere mentre si fa rifornimento.

78

Verificare l'affidabilità del metodo di calcolo

Tornando al discorso del calcolo, nel caso in cui si sia a conoscenza dei prezzi esatti del carburante nelle diverse località è possibile affinare il calcolo medesimo moltiplicando il parziale di litri consumati tra un rifornimento e l'altro per il relativo prezzo al litro. Per verificare se il metodo adottato ed il calcolo risultano affidabili, è sufficiente confrontare la spesa realmente sostenuta fino ad un determinato punto del percorso, con quella calcolata.Per calcolare la spesa di carburante non ci vuole molto tempo, basterà infatti seguire tutte le istruzioni illustrate in questa guida per fare il tutto nel migliore dei modi e rapidamente, in modo da partire preparati al più presto e sapere già le tappe da effettuare.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Considerare sempre il 10% in più di quanto calcolato per compensare eventuali anomalie, forti salite, tratti percorsi ad alta velocità, traffico, carico eccessivo del veicolo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come comportarsi dopo aver sbagliato carburante al rifornimento

Spesso ci capita che durante il giorno a causa dei ritmi frenetici della vita, facciamo alcuni gesti che possiamo definire" automatici" e che a volte ci fanno commettere degli errori banali come ad esempio a riguardo del rifornimento di carburante. A...
Auto

Come calcolare il consumo dell'auto

Capire come calcolare i consumi delle auto non è un’impresa facile, tenendo conto che essi sono monitorati tramite delle analisi di laboratorio condotte dalle case produttrici, in condizioni atmosferiche e stradali ottimali. Quindi è bene precisare...
Auto

Come calcolare il costo chilometrico dell'auto

La trasferta deve effettuarsi al di fuori del Comune di residenza dell'ufficio in cui si lavora e tiene conto di tutte le spese a cui va incontro il subalterno di turno mettendo a disposizione il proprio veicolo: carburante, usura del mezzo e altre eventuali...
Auto

Come calcolare la potenza di un motore

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come calcolare la potenza di un motore. Il motore è innanzitutto l'elemento portante dei veicoli. A seconda del mezzo e della sua utilità, esistono diversi motori con differente...
Auto

Come far partire un'auto ingolfata

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come far partire un'auto ingolfata. Succede certamente a tutti appena presa la patente: nel tentativo di far partire l'auto, la scarsa disinvoltura fa sì che il motore si ingolfi....
Auto

5 motivi per non comprare un'auto a metano

Se devi acquistare una nuova auto, la prima cosa da scegliere è sicuramente il tipo di alimentazione; puoi scegliere tra le versioni benzina, quelle diesel o a metano; la valutazione deve essere accurata e scrupolosa, per evitare di incorrere in alcuni...
Auto

Come calcolare i cavalli di un'auto

Il mondo delle auto è, di per sé, complesso ed affascinante: migliaia e migliaia sono i fanatici di veicoli che ogni anno si riuniscono in occasione di mostre, raduni, corse ed eventi in generale per fare sfoggio delle loro auto oppure, più semplicemente,...
Auto

Come scegliere tra auto diesel e benzina

Mantenere un'automobile non è affatto una spesa facile. Manutenzione, assicurazione, ricambi, revisioni sono all'ordine del giorno. Le spese sono già tantissime perciò è bene avere consapevolezza di tutto. Uno degli elementi che comportano più spese...