Come cambiare gli ammortizzatori della Smart

Tramite: O2O 05/01/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Quando si possiede un'automobile occorre dedicarle del tempo per effettuare una manutenzione accurata e periodica. In questo modo si eviterà di incorrere in problematiche, che potrebbero essere risolte prima del loro manifestarsi. La soluzione migliore è quella di rivolgersi a dei meccanici professionisti, che dopo un'accurata diagnosi riusciranno velocemente a risolvere i problemi e i guasti. È però anche vero, che altrettante persone preferiscono svolgere alcune operazioni manutentive in maniera totalmente autonoma. L'auto è composta da vari elementi e organi importanti, che consentono di farla funzionare in maniera corretta. Tra i tanti organi troviamo le sospensioni che collegano elasticamente le ruote e la scocca. Isolando così, quest'ultima dalla asperità della strada. Inoltre favoriscono stabilità in rettilineo e tenuta in curva, su ogni tipo di fondo e i ampio ventaglio di velocità. Questi sono composti generalmente da un sistema di bracci, tiranti, molle ed ammortizzatori. Quest'ultimi servono a smorzare le oscillazioni delle molle di sospensione, frenando il movimento di ritorno. Di solito gli ammortizzatori non richiedono particolari cure attenzione. Ma col passare del tempo possono smettere di svolgere l'attività, provocando un comportamento anomalo al veicolo, durante le frenate in curva. In questo frangente è necessario intervenire e verificare il danno. In caso di rottura, usura o rottura delle molle è opportuno sostituire gli ammortizzatori. Quindi assicuratevi di avere tutto il necessario e iniziate. Nella seguente guida vi spiego come cambiare gli ammortizzatori della Smart.

28

Occorrente

  • Chiave a cricchetto 10
  • Chiave a cricchetto 11
  • Chiave inglese 16
  • Chiave a T 15
  • Chiave a torx 25
  • 4 ammortizzatori
  • 2 cric
  • Tagliadadi
  • Lubrificante
  • Manuale auto
  • Manuale riparazioni
38

Acquistare i nuovi ammortizzatori

La prima cosa che dovete fare è quella di acquistare gli ammortizzatori. Quindi recatevi in un negozio di autoricambi autorizzato e indicate il numero e la serie degli ammortizzatori. Se siete abbastanza esperti, fate una ricerca accurata su internet e individuate il sito migliore specializzato in vendita di ammortizzatori. La scelta migliore è senza alcun dubbio quella di acquistarli nei negozi fisici e farvi dare qualche consiglio dal rivenditore. Una volta trovato l'articolo, fatevi rilasciare lo scontrino e l'eventuale garanzia.

48

Preparare l'auto

A questo punto, dovete preparare l'auto. Quindi parcheggiatela in luogo ampio e sicuro. Innestate la retromarcia e inserite il freno a mano. In ogni caso se volete agire con ulteriore sicurezza, posizionate due cunei nelle due ruote anteriori. Dopodiché poggiate un telo a terra e sistemate tutti gli attrezzi, che vi serviranno dopo per lavorare. Ora posizionate il cric sotto l'auto e sollevatela da terra, prendendo in considerazione lo spazio che vi servirà per lavorare comodamente. Iniziate a smontate sia i due fianchetti laterali, sia la parte posteriore dell'auto. Con il cacciavite svitate le tre viti che sono presenti e rimuovete anche i parafanghi.

58

Smontare i vecchi ammortizzatori

Adesso, dopo aver preparato l'auto dovete smontare i vecchi ammortizzatori. Prendete la chiave a cricchetto del dieci e svitate le tre viti. Quindi levate la plastica, facendo leva dal basso verso l'alto. Fatto ciò, vedrete l'ammortizzatore completamente scoperto, pronto per essere estratto dalla sua postazione. Posizionate un altro cric sulla parte finale dell'ammortizzatore stesso, facendo molta attenzione. Lo smontaggio è una operazione relativamente semplice: è sufficiente, infatti, svitare la vite inferiore con una chiave dal diametro di 16 mm. Se l'operazione dovesse risultare particolarmente difficoltosa, potete spruzzare una generosa dose di olio spray. In modo che il bullone si allenti più facilmente. Ora riprendete la stessa chiave ed estraete le due viti, ovvero quella inferiore e quella superiore. Ultimata questa operazione, prima di liberare completamente l'ammortizzatore, svitate la vite inferiore, utilizzando una chiave a cricchetto dal diametro di 11 mm.

68

Montare i nuovi ammortizzatori

Per concludere, potete provvedere a montare gli ammortizzatori nuovi. Per effettuarlo non dovete fare altro che seguire l'iter precedentemente svolto per lo smontaggio, questa volta, però, andando a ritroso. Ripetete la stessa manovra anche dalla parte opposta. Quindi fissate prima l'ammortizzatore posteriore, agganciando la prima vite superiore con l'apposito strumento. Dopodiché, avvitate quella inferiore e montate la ruota. Fatto ciò, abbassate l'auto e passate a montate l'altro lato, ripetendo la stessa operazione. Ultimato il montaggio di tutte e due gli ammortizzatori, occorre fare la convergenza e la campanatura. Questi sono tutti i passaggi da eseguire per la sostituzione degli ammortizzatori, agendo in sicurezza e nella maniera corretta. In linea di massima, si può affermare che si tratta di un'operazione relativamente semplice e alla portata di chiunque abbia un minimo di pratica manuale, destrezza con gli attrezzi e confidenza con le strutture e i pezzi dell'auto. Qualora la procedura vi sembrasse troppo difficoltosa, non improvvisatevi meccanici provetti, ma fatela eseguire da un esperto per non rischiare di danneggiare la macchina.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La rumorosità degli ammortizzatori può dipendere dalla mancanza di olio o da una deformazione. In questo caso occorre farli controllare e verificare se sono scarichi o grippati. Altre verifiche del funzionamento degli ammortizzatori richiedono invece l'impiego di apposite apparecchiature
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Ford Focus

Guidare una macchina è divertente e bello, ma meno bello è avere a che fare con la manutenzione della vettura. Difatti l'uso prolungato causa l'usura di molte parti, sia del motore che di altri componenti, come gli ammortizzatori, che sono frequentemente...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Panda

Gli ammortizzatori sono uno di componenti più importanti dell'auto. Lo scopo principale degli ammortizzatori è quello di attutire le sconnessioni del manto stradale. Un buon funzionamento rende più confortevoli gli spostamenti e si riesce a tenere...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Opel Corsa

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come poter cambiare, in pochissimi ed anche semplici passaggi, elencati in questo articolo, gli ammortizzatori della propria auto e cioè nello specifico...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Multipla

La Multipla è una vettura prodotta dalla casa automobilistica Fiat. Di questa auto sono presenti diverse versioni e motorizzazioni, sia a benzina che a gasolio e GPL, una vettura comoda per chi ha esigenze familiari, anche se la sua estetica, non proprio...
Manutenzione

Come cambiare l'olio dei freni della Smart

Per cambiare l'olio dei freni della smart, bisogna avere un minimo di conoscenza meccanica. Il fatto di documentarsi non fa che migliorare la propria esperienza nelle cose e quindi essere preparati ad ogni eventualità nel momento del bisogno. La smart...
Manutenzione

Come cambiare i freni della Smart

Come voi lettori e lettrici sicuramente ben saprete, la Smart è un'automobile comodissima: è leggera, piccolissima, la si parcheggia ovunque; ma non solo: è comoda, sicura, consuma poco ed è anche alla moda. Ecco perché molte persone la scelgono!...
Manutenzione

Come cambiare i tergicristalli alla Smart

La Smart è una macchina da città progettata dalla casa automobilistica Smart Gmbh. Fa parte del gruppo Mercedes-Benz. In questa guida spiegherò come cambiare i tergicritalli. Molto utile per non dover pagare qualcuno che lo fa al nostro posto. Nel...
Manutenzione

Come cambiare la batteria di una Smart

Come ogni componente, anche le batterie delle automobili hanno la loro vita utile. Quest'ultima costituisce l'arco temporale entro cui il componente assolve le funzioni per le quali viene progettato e costruito. Le condizioni e l'intensità di utilizzo...