Come Controllare Il Funzionamento Di Una Candeletta

Tramite: O2O 17/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su Come Controllare nel migliore dei modi Il Funzionamento di una Candeletta. La funzione di una candeletta è quella di preriscaldare il motore di un'automobile consentendo di conseguenza un'accensione più rapida anche a freddo. Risulta a dir poco fondamentale dunque provvedere a controllare il funzionamento della candeletta per una corretta manutenzione della macchina al fine di mantenere un buon funzionamento di quest'ultima. Nel caso in cui il motore dovesse avere qualche problema in fase di avvio o si dovesse notare del fumo che esce dallo scarico, ciò vorrà dire che una o più candelette non funzionano. Per fare tutto questo ed ottenere quindi un ottimo risultato o ci si rivolge al proprio meccanico di fiducia, oppure si fa il tutto autonomamente, avendo la possibilità di risparmiare in quest'ultimo caso una somma consistente di denaro, che in tempi come questi non guasta proprio.

26

Occorrente

  • Un filo elettrico
  • Chiave 8 o 10 (in base al tipo di candeletta)
  • Cavetti batteria
36

Aprire il vano motore e togliere le candelette

Per prima cosa va assolutamente tenuto presente il fatto che ciascuna operazione da eseguire sul motore, inclusa anche la verifica del funzionamento delle candelette, è sempre opportuno svolgerla con il motore a riposo da diversi minuti e dunque freddo. Tutto ciò al fine di far ristabilire il corretto livello dei liquidi ed anche per evitare qualsiasi tipo di scottatura nel contatto con le varie componenti soggette a riscaldamento durante l'operatività del propulsore. Inoltre, è vivamente consigliato operare in un luogo adeguato ed al tempo stesso spazioso, come ad esempio il garage di casa propria.
Premesso ciò, bisogna innanzitutto aprire il vano motore tirando l'apposita leva e quindi mettersi alla ricerca delle varie candelette. Prima di toglierle, bisognerà consultare il manuale di manutenzione allo scopo di comprendere quale è il modo migliore per procedere. Tenere in considerazione il fatto che le candelette risultano essere situate al di sopra della testata del motore e si possono individuare sin da subito non appena rimosso il coperchio in plastica posto a copertura di queste ultime. A questo punto, prima di togliere le candelette sarà sufficiente rimuovere i vari contatti elettrici posti su di esse e successivamente sarà possibile cominciare tutte le varie verifiche di funzionamento.

46

Collegare il cavo elettrico al polo positivo della batteria o un caricatore per batteria alla candeletta

Un primo metodo che è particolarmente utile per verificare il corretto funzionamento delle candelette consiste semplicemente nel collegare il cavo elettrico al polo positivo della batteria. Tutto ciò senza dover per forza smontare le varie componenti. Prendere dunque il cavo elettrico e collegarne un'estremità al polo positivo della batteria. L'altra estremità andrà assolutamente messa in contatto con la candeletta che si intende testare. Nel caso in cui si dovessero innescare una serie di scintille, significherà che vi è un corretto passaggio di corrente elettrica e dunque la candeletta in questione funziona. In alternativa è anche possibile utilizzare un caricatore per batteria, anche se in questo caso andranno smontate tutte le candelette dal motore. Il caricatore dovrà essere da 10-12 ampere, visto che lo stesso consentirà di avere corrente a sufficienza per scaldare a dovere le candelette ed evitare di conseguenza dei falsi negativi. Collegare dunque il morsetto negativo del caricabatteria al corpo della candeletta. Il morsetto positivo andrà invece collegato alla punta della candeletta. Verificare quindi se la candeletta diventa incandescente, se ciò no dovesse accadere nel giro di pochi secondi, significherà che la candeletta non funziona e andrà sostituita al più presto.

56

Utilizzare un multimetro

Un secondo metodo valido per verificare il funzionamento delle candelette consiste invece nell'utilizzo di un multimetro, che viene utilizzato allo scopo di testare i cavi e i dispositivi elettrici. All'interno di quest'ultimo infatti ci sono dei circuiti elettronici ed al centro una sorta di display dove si possono regolare le varie impostazioni. Collegare dunque il conduttore negativo al terminale negativo della batteria dell'automobile e poi il positivo con il polo positivo della batteria stessa. Il valore che si andrà a leggere dovrà essere vicino ai 12,5 volt a motore spento e a 13 volt in caso di motore acceso. Se così non fosse, bisognerà controllare la batteria o l'alternatore prima di andare avanti, in quanto le candelette non funzionano correttamente qualora non ricevano il dovuto voltaggio. Individuare la posizione delle candelette e togliere sia i cappucci che i connettori di queste ultime. Collegare poi il conduttore positivo a ciascuna candeletta e valutare il risultato che compare sul display. Se una o più candelette dovessero essere malfunzionanti, si deve procedere alla loro sostituzione.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' doveroso ricordare che ognuna di queste soluzioni consente di verificare la funzionalità della candeletta, ma non la sua corretta efficienza, sia in termini di riscaldamento che di corretto assorbimento di energia. Tali verifiche possono essere effettuate solo in officina mediante l'utilizzo di apposite apparecchiature di diagnostica dell'impianto elettrico dei veicoli a motore Diesel.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Autocarri: come verificare il corretto funzionamento dei freni

I sistemi frenanti ad aria sono in genere utilizzati su autocarri pesanti e autobus. Il sistema è composto da freni di servizio, freni di stazionamento, un pedale di controllo e un serbatoio di accumulo dell'aria. Per il freno di stazionamento, vi è...
Manutenzione

Come controllare l'olio motore di uno scooter Agility 125

Un'accurata e regolare manutenzione è molto importante per assicurare longevità e affidabilità al nostro scooter. Particolare importanza riveste il controllo periodico del lubrificante, perché da questo dipende il perfetto funzionamento del propulsore.In...
Manutenzione

Come controllare e sostituire il termostato del circuito di raffreddamento dell'auto

Il termostato serve per il veloce riscaldamento del motore dell'auto quando è freddo e anche per mantenere costante la giusta temperatura di funzionamento. Se noti che il tuo motore si scalda molto lentamente, oppure non sale alla giusta temperatura,...
Manutenzione

Come controllare il livello dell'olio motore

Il livello dell'olio del motore è uno dei parametri fondamentali per il corretto funzionamento della nostra autovettura, pena danni al motore spesso non riparabili. È fondamentale controllare che sia sempre al livello giusto, per garantire il funzionamento...
Manutenzione

Come controllare se la batteria della macchina è da cambiare

Purtroppo successo a chiunque che una mattina, magari proprio quel giorno in cui siete pure in ritardo, girate la chiave nel cruscotto e la vostra macchina non parte. La batteria vi ha lasciato a piedi. O forse no? Non è semplice infatti riuscire...
Manutenzione

Come controllare l'invio di benzina al carburatore nella fiat UNO

In questa guida vedremo come controllare l'invio di benzina al carburatore nella fiat UNO. Se abbiamo dubbi su corretto funzionamento o la macchina si spegne improvvisamente, possiamo diagnosticare il problema. Saper risolvere e aggiustare la propria...
Manutenzione

Come controllare la pressione degli pneumatici

Controllare la pressione degli pneumatici è un'operazione semplice, economica e che richiede pochissimo tempo, ma i cui risvolti possono essere incredibilmente positivi. Innanzitutto per la sicurezza del conducente e degli occupanti del veicolo. Infatti...
Manutenzione

Come controllare il livello olio motore

Qualsiasi automobile funziona grazie ad un lubrificante, cioè l'olio, che permette alle bielle di girare, di conseguenza di far funzionare i pistoni. Esso ci permette di percorrere migliaia di chilometri senza crearci problemi, ma spesso dimentichiamo...