Come controllare un'auto di importazione a chilometri zero

Tramite: O2O 03/08/2021
Difficoltà: media
18

Introduzione

Quando si compra un automobile usata spesso si può incorrere in dei piccoli inconvenienti che possono in un certo qual modo compromettere la bontà dell'operazione di compravendita. Bisogna a tal proposito sapersi difendere da eventuali trappole, magari avvalendosi dell'ausilio e del consiglio di qualche professionista del settore. Questa guida si focalizza principalmente e in particolar modo su un particolare categoria di automobili usate, ovvero quelle a chilometri zero e quelle di importazione. Vediamo, quindi, come poter controllare in maniera efficace e sicura un'auto di importazione a chilometri zero.

28

Occorrente

  • libretto
  • fattura
  • documenti
38

Controllare la data della prima immatricolazione

Controllate la data della prima immatricolazione, è stampata sul libretto. È il momento da cui parte la garanzia e vi permetterà di calcolare quanti mesi di copertura restano. Verificate il numero di telaio: quello indicato sul contratto deve essere lo stesso riportato sulle apposite targhette punzonate all'interno del cofano motore e sui documenti della macchina. Diffidate di chi non vi mostra i documenti: se il venditore vi fa vedere l'auto, questo vuol dire che ne è già in possesso.

48

Verificare la società

Verificate che non si tratti di una società fantasma: verificate che ci siano impiegati, scrivanie, computer e controllate se sono esposte negli uffici le autorizzazioni al commercio, nonché la data. Non versate acconti prima di aver visto l'auto e controllato i documenti. Fate dichiarare sul contratto se l'allestimento è differente rispetto alla versione italiana, se manca qualcosa chiedete uno sconto ulteriore. Chiedete alla casa di produzione se potete prolungare la garanzia, la richiesta va inoltrata con una lettera alla filiale del paese in cui è stata immatricolata l'auto. L'indirizzo è sul libretto di garanzia emesso nel paese di origine.

58

Verificare il contachilometri

I chilometri percorsi da un'auto vengono registrati in varie centraline, non solo nel quadro strumenti. Con un'apposita attrezzatura diagnostica è possibile accedere alle diverse centraline del veicolo e leggere i dati che hanno memorizzato. Ad esempio, nella maggior parte dei motori diesel, viene registrato il chilometraggio in cui il modulo di controllo ha ordinato l'ultima rigenerazione del filtro antiparticolato.
Ogni produttore sa in quali centraline registra i chilometri, quindi il mio primo consiglio è di andare da un service ufficiale . Hanno gli strumenti più accurati per i propri modelli e conoscono i protocolli operativi del loro sistema multiplexato , così possono leggere ogni centralina e andare "a sparo".
Negli anni in cui ero agente in un'importante assistenza tecnica per officine, le chiamate erano frequenti perché c'erano errori di comunicazione tra le diverse unità di comando. Nella maggior parte dei casi è stato perché l'auto era stata sottoposta a ?rasatura? e, non coincidendo tra i chilometri registrati tra i diversi centralini, hanno smesso di ?fidarsi? l'uno dell'altro e hanno interrotto le comunicazioni.
Purtroppo i truffatori non sono portatori di handicap e molti soldi si spostano in questo falso contachilometri , tanto che oggi esistono dispositivi in ??grado di penetrare praticamente in tutti i sistemi di controllo di un'auto, rendendone difficile il tracciamento. Tuttavia, questi kit sono molto costosi e specifici del marchio, motivo per cui solo i veri professionisti in questo tipo di truffa sono in grado di svolgere un lavoro così meticoloso. Se è così, dovremo passare al livello successivo.

68

Verificare la normativa antinquinamento

L'auto deve aver percorso meno di cento chilometri, fate dunque sempre dichiarare nel contratto e nella fattura il chilometraggio della macchina. I dati riportati sul libretto dei tagliandi devono coincidere con quelli dichiarati dal venditore. Verificate la normativa antinquinamento rispettata dall'automobile, potreste acquistare una macchina già vecchia. L'IVA deve essere del ventidue percento, fatelo specificare anche sul contratto. Al momento di ricevere la fattura potreste scoprire che è stata applicata solo ad una parte del valore dell'auto: non è regolare se l'auto è nuova, ha meno di sei mesi o sei mila chilometri e non è stata acquistata da un privato.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se segni molto meno, sii sospettoso . Ho consigliato a molti amici di comprare un'auto usata e ogni volta che il modello faceva pochi chilometri e "puzzava di bruciato" mi raccontavano la stessa storia: "era che apparteneva a un uomo più anziano e lo usava solo per prendere i suoi nipoti a scuola », « apparteneva a un medico che lo usava poco »… nessun caso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Trrucchi per scoprire se un’auto ha i chilometri scalati

Per chi desidera comprare un'auto nuova, la possibilità di affidarsi al mercato delle vetture di seconda mano rappresenta una vera e propria manna dal cielo. I prezzi delle automobili nuove sono infatti molto spesso proibitivi, considerato anche il fatto...
Auto

Come controllare i km di un'auto usata

I vantaggi nell'acquistare un'auto usata, sono molteplici, tra i quali il principale è ovviamente il risparmio economico. Quando non è possibile comprare una vettura nuova, andare in cerca di un buon usato, può essere un impegno notevole, perché non...
Auto

Come controllare il motore di un'auto usata

Quando si decide di acquistare un'auto usata, è sempre consigliabile fare accurati controlli prima di firmare il contratto. Le auto già usate possono infatti presentare dei problemi, più o meno grandi, non visibili ad un esame superficiale. Questo...
Auto

Come controllare il livello del liquido di raffreddamento dell'auto

Quando si possiede un'automobile, bisogna provvedere spesso alla sua manutenzione, per evitare che si usuri velocemente e in maniera irreparabile. Tra le varie cose, il controllo del liquido di raffreddamento risulta essere estremamente importante. Tale...
Auto

Come cambiare auto senza spendere troppo

Soprattutto per chi abita nelle grandi città, possedere un'automobile è divenuta ormai una vera e propria necessità. Ma, specialmente in periodi di crisi economica come quella che stiamo vivendo, possedere una macchina non è sempre possibile, per...
Auto

Come controllare i freni della Smart

La Smart è quella simpatica automobile prodotta dalla Mercedes, piccola ma molto robusta e ideale per circolare in città. Grazie alle sue dimensioni ridotte, infatti, è maneggevole e facilmente parcheggiabile. Detto veicolo ha due porte oltre allo...
Auto

Auto elettriche: cosa sapere sulla manutenzione

Le auto elettriche fanno parte della mobilità del futuro e stanno incontrando un successo sempre crescente ai giorni d'oggi. I vantaggi che un tipo di mobilità a zero emissioni può garantire sono evidenti e numerosi: per prima cosa l’attenzione nei...
Auto

Come controllare il livello dell'acqua nel radiatore

La macchina è il mezzo sicuramente migliore, più efficiente e comodo che ci sia, rimanendo anche piuttosto divertente da guidare. Ciò nonostante, sarà bene effettuare degli interventi veri e propri di manutenzione, in modo periodico ma costante, garantendo...