Come elaborare una moto 125 due tempi

Tramite: O2O 08/06/2017
Difficoltà: media
15
Introduzione

Per chi è veramente un appassionato di motociclette, andare a modificarle è una procedura piacevole e semplice. Tuttavia, qualora le vostre conoscenze del settore fossero limitate, in quanto ancora inesperti, allora avrete la necessità di alcune utili indicazioni su questa procedura. Nella guida che seguirà, ci occuperemo di spiegarvi in pochi passi come elaborare una moto 125 due tempi. Cominciamo questa procedura davvero interessante.
Innanzitutto, perché modificare una moto? La risposta è molto semplice: per renderla più efficiente, migliorarla. Non preoccupatevi di rovinare la vostra moto! Munitevi di pazienza ed il risultato sarà strabiliante, sia per gli esperti e sia per i principianti! Siete pronti?

25

Il riallineamento del cilindro

Prima di tutto, dobbiamo specificare che le moto 125 due tempi non hanno bisogno di alcuna modifica ma, qualora non foste completamente soddisfatti delle prestazioni della vostra moto, allora potreste optare per un'elaborazione tramite l'apporto di determinate modifiche. Innanzitutto bisogna effettuare il riallineamento del cilindro, che consiste in pratica nel praticare l'alesatura del cilindro, poiché dopo il suo utilizzo esso tende ad ovalizzarsi e non porterà alle prestazioni ottimali perché si ridurrà l'attrito che riduceva le prestazioni.

35

L'allargamento dei travasi

Una volta che avrete compiuto questo primo passaggio, dovrete proseguire attraverso l'allargamento dei travasi, ovvero dei buchi che danno la possibilità alla miscela di poter entrare all'interno del cilindro stesso, rimuovendo delle possibili imperfezioni che sono presenti dentro gli stessi, prima di andarli ad allargare. Poi dovremo migliorare anche l'espulsione dei gas dalla marmitta, grazie alle cosiddette luci di scarico, migliorando l'espulsione infatti si miglioreranno le prestazioni della moto poiché l'ingresso della miscela nel cilindro sarà migliore.

45

Il ribassamento della testa

Una procedura che non vi consiglio di eseguire da soli, in quanto essa è piuttosto complessa, è il ribassamento della testa, in quando è davvero difficile riuscire a portarla a termine con la perfezione del centesimo di millimetro. Attraverso l'applicazione di questa specifica modifica, riuscirete ad aumentare il rapporto di compressione e fa prendere un numero maggiore di giri al cilindro se eseguita bene, ma per i motivi scritti in precedenza non si effettua quest'operazione ma si cambia solo la guarnizione per modificare l'attrito. Un'altra modifica è l'aspirazione nel carter, scatola che mantiene la corretta lubrificazione all'interno del motore, in cui può essere importata una piccola quantità di materiale dall'albero motore per aumentare il volume dell'aspirazione.
Eccovi un approfondimento specifico: https://www.motoclub-tingavert.it/t588103s.html.

55
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Seguite tutti i procedimenti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Tuning

10 consigli per iniziare a elaborare l'auto

Per effettuare modifiche alla propria auto si consiglia sempre di procedere per gradi, cominciando dalle cose più semplici fino ad arrivare a quelle più complesse man mano che si diventa esperti. Le modifiche possono essere sia meccaniche che estetiche,...
Tuning

Guida al tuning: da dove iniziare per elaborare l'auto

Il tuning (dall'inglese to tune, regolare, accordare, mettere a punto) nasce negli anni sessanta in USA con le Hot Road, le T-bucket e le Lowrider, solo successivamente (anni 80) inizia a prendere piede in Europa. Per tuning si indente la modifica e la...
Tuning

Come fare tuning alla moto spendendo poco

Da qualche tempo a questa parte il fenomeno del tuning si è diffuso in maniera capillare nel nostro Paese. Fare tuning significa abbellire, personalizzare ed in alcuni casi modificare il proprio mezzo di trasporto, che può essere l'automobile o la motocicletta....
Tuning

Come montare il turbo sulla moto

A volte può risultare utile applicare un turbocompressore alla propria moto, ai fini di migliorarne le prestazioni e anche i consumi. Con questo intervento, che di solito deve essere eseguito da personale esperto, la moto aumenta la sua potenza in modo...
Tuning

Tuning per principianti: da dove iniziare

Il tuning non è altro che una pratica diffusa fra le persone che prevede la personalizzazione del proprio mezzo, sia l'automobile che la moto, in base alle proprie esigenze e gusti. In questo semplicissimo articolo, passo dopo passo, ti darò tutte le...
Tuning

Come decorare un casco con l'aerografia

Tutti i motociclisti prestano particolare attenzione al loro casco. Cercano sempre di acquistarne modelli all'ultima moda e con le fantasie più disparate e accattivanti per conferire al loro personaggio il look desiderato. Tuttavia, è anche possibile...
Tuning

Come incrementare le prestazioni di un'automobile diesel

Quando si è in procinto di acquistare un'autovettura, si deve scegliere tra quella a benzina oppure a gasolio. La differenza è sostanziale poiché l'auto col motore a benzina prevede una maggiore spesa nell'atto del rifornimenti, ma una maggiore ripresa...
Tuning

Come montare accessori aftermarket

Gli amanti della personalizzazione, o tuning, sanno già bene di cosa stiamo parlando: il desiderio di rendere il proprio veicolo, auto o moto che sia, unico, diverso, anche solo in un piccolo dettaglio dagli altri. Il mercato aftermarket offre vastissime...