Come far diventare d'epoca la tua moto

Di: Puff Guo
Tramite: O2O 05/02/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Attualmente è molto facile trovare dei motociclisti che sono appassionati di moto d'epoca. Il fascino delle moto antiche è innegabile, e forse anche tu sei un fan di questi veicoli ricchi di storia. Se la tua risposta è positiva sei capitato nel posto giusto: in questa utilissima guida ti spiego infatti come far diventare d'epoca la tua moto. Il procedimento non è affatto complicato, ti basta conoscere una serie di informazioni riguardo i requisiti occorrenti ed i documenti necessari, ed il gioco è fatto. Sei pronto ad inforcare la tua moto e correre ad iscriverti, carissimo lettore?

26

Occorrente

  • Documenti del veicolo
  • Tessera del FMI
  • Fotografie del veicolo
36

Requisiti

I requisiti per far diventare d'epoca la tua moto sono i seguenti: prima di tutto devi essere tu il proprietario ufficiale della moto e devi essere iscritto alla FMI per l'anno in corso. Per quanto riguarda invece il motoveicolo, esso deve avere superato i vent'anni dalla data della sua immatricolazione e tutti suoi accessori, se presenti, devono essere assolutamente conformi al modello originale. Inoltre, la tua moto deve essere in un perfetto stato di conservazione.

46

Documenti

I documenti necessari per l'iscrizione della tua moto al registro dei veicoli d'epoca, non sono molti: la tessere del FMI, la ricevuta di pagamento della tassa d'iscrizione, sette fotografie della moto dove sia ben visibile la parte anteriore e quella posteriore, il lato sinistro e quello destro, la foto della targa e del numero del telaio, ed infine una foto dove sia visibile il numero di matricola del motore. Il formato delle fotografie deve essere rigorosamente 10 X 15, come impone la legge. Non dimenticare la fotocopia del libretto di circolazione ed il certificato di proprietà. Ultimamente è stata varata una procedura d'iscrizione digitalizzata che permette l'iscrizione online ed il pagamento tramite carta di credito.

56

Costi

Per ottenere il certificato che attesta l'antichità della tua moto, devi effettuare un versamento di 60 euro più 10 euro per immatricolare nuovamente il mezzo, nel caso che fosse necessario. Non dimenticarti di conservare la ricevuta di pagamento, che dovrai poi includere nella documentazione. Le moto d'epoca richiedono di essere assicurate, come tutti i veicoli, ma ultimamente sono state introdotte delle tariffe agevolate che comprendono la totale assenza di franchigia. Un'altra agevolazione fiscale in vigore da due anni circa, permette di risparmiare il 50%, se la tua moto è stata immatricolata tra i venti ed i ventinove anni. Per quello che riguarda il bollo, ogni regione ha la sua legislazione in materia ma il costo si aggira tra i 10 ed i 20 euro circa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Grazie alle compagnie assicurative convenzionate il risparmio può essere davvero consistente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come restaurare una vespa d'epoca

Il ripristino di una vespa d'epoca coinvolgerà molte ore di smontaggio, ispezione e riparazione o sostituzione di componenti. Prodotti in milioni, gli scooter Vespa sono affidabili. Si tratta dei veicoli a basso costo che stanno diventando molto popolari...
Moto

Come fare il restauro conservativo di una moto

Entrare in un garage e scoprire che in mezzo al ciarpame si nasconde una bella moto, magari anche d'epoca può essere una sorpresa meravigliosa. Con tutta probabilità, però la moto non sarà in condizioni ottimali, ma un amatore si rimboccherà le maniche...
Moto

Come restaurare una moto

Per restaurare una moto, in genere ci si riferisce sempre al proprio meccanico di fiducia. C'è però la possibilità di poterla restaurare da soli. È necessaria solo un po' di pazienza e attenzione. Con piccoli accorgimenti, il mezzo ritornerà fiammante....
Moto

Come calcolare il prezzo di una moto usata

Il prezzo di gran parte dei veicoli a motore (siano essi moto o autovetture) è ormai salito alle stelle. Con la logica conseguenza che, non solo bisogna girare molti negozi per trovare l'offerta migliore, ma che occorre per forza di cose aggiungere alla...
Moto

Come guidare una moto con il cardano

Il cardano di una moto è costituito dalla trasmissione all'albero motore tramite degli snodi "cardanici", così chiamati, tramite un sistema di riduzione finale ad ingranaggi, al posto della catena. La differenza sostanziale tra catena e cardano, in...
Moto

5 moto storiche dell'Agusta

L'Agusta è un importante marchio italiano di motociclette che ha prodotto numerosi storici esemplari a due ruote, sia per il campo commerciale che per quello sportivo-agonistico. Ancora oggi alcune moto prodotte dall'azienda varesina vengono ricordate...
Moto

Le moto più belle degli anni '90

Negli anni abbiamo avuto tantissime moto entrate nella storia. Ogni decennio ha le proprie, che sono entrate nel mito grazie alle prestazioni su strada ma anche al design, al fatto che finissero dentro a film diventati cult o venissero associate a...
Moto

Come immatricolare una moto senza targa

Se avete appena acquistato una moto che non ha nessuna targa, potete immatricolarla purché seguiate un iter burocratico ben preciso e che è tra l'altro legato ad almeno tre particolari condizioni. L'operazione non è dunque impossibile, ma occorre cautelarvi...