Come fare un parcheggio tra due auto

Tramite: O2O 03/09/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come fare al meglio un parcheggio tra due auto. Guidare l'automobile è sicuramente un piacere, ma la vita frenetica di tutti i giorni può trasformare tutto ciò in un vero e proprio stress. La frenesia del traffico e i vari ritardi aumentano l'insofferenza nei confronti del veicolo. Ne consegue che, il fatto di trovare un parcheggio in città spesso è piuttosto complicato, visto e considerato che non sempre risulta possibile ad un comodo parcheggio a pettine e nella maggior parte dei casi si è costretti a dover posteggiare la propria autovettura fra due veicoli in sosta. È dunque fondamentale imparare tutte le tecniche che possano aiutare a svolgere tale operazione con estrema facilità.

28

Occorrente

  • Automobile
  • Autoscuola
  • Pratica
38

Attivare l'indicatore di direzione

Non appena si sarà individuato un posto libero tra due autoveicoli, è assolutamente necessario attivare l'indicatore di direzione allo scopo di segnalare l'inizio di questo tipo di manovra. Così facendo, gli automobilisti che seguono avranno la possibilità di rallentare per poter agevolare la manovra in questione ed inoltre saranno consapevoli che si è individuato il parcheggio disponibile e che si ha intenzione di occuparlo. Dopo aver messo la freccia quindi, rallentare moderatamente ed accostarsi all'automobile che precede il posto libero. Innestare successivamente la retromarcia e procedere all'indietro sino a quando i sedili anteriori della propria vettura non saranno perfettamente allineati alle ruote posteriori dell'automobile in sosta. Raggiunta tale posizione, sempre in retromarcia, iniziare a girare il volante sino a che non ci si troverà all'interno del posto libero e con le ruote posteriori vicino al marciapiede.

48

Allineare l'automobile con il marciapiede

Il parcheggio si può considerare quasi completato. A questo punto si dovrà girare il volante dalla parte opposta per fare in modo di raddrizzare la propria vettura ed entrare completamente nel parcheggio. Ci si dovrà assolutamente allineare con il marciapiede e, mentre si effettua questa operazione, occorre prestare particolare attenzione a non urtarlo con le ruote, altrimenti si corre il serio rischio di riportare dei danni agli pneumatici. Qualora non si dovesse riuscire a farlo attraverso una manovra sola, si potrà avanzare lentamente in prima oppure retrocedere verso l'automobile che segue girando il volante per raddrizzare le ruote.

58

Trovare la giusta distanza fra le due automobili

Tenuto conto del fatto che il parcheggio è quasi completato, si tratterà ora di trovare la giusta distanza fra le due automobili. Fare comunque attenzione a non parcheggiare eccessivamente accostati, altrimenti si rischia di impedire alle due automobili di uscire in maniera agevole. Nel caso in cui non si sia automobilisti esperti, prendere in considerazione l'eventualità di installare sulla propria vettura dei sensori di parcheggio che sono dei dispositivi particolarmente utili per effettuare proprio le manovre di parcheggio. Infatti, non è semplice effettuare una valutazione della distanza che separa dalla macchina parcheggiata dietro servendosi soltanto degli specchietti retrovisori.

68

Fare attenzione quando si apre la portiera

Una volta conclusa la manovra di parcheggio, occorre fare attenzione quando si apre la portiera. Prima di uscire dal veicolo, in particolar modo se il lato del conducente si trova verso il centro della carreggiata, controllare assolutamente che non sopraggiungano altri veicoli, dei pedoni o dei ciclisti. Qualora si debba scendere dal lato del cordolo, fare molta attenzione a non graffiare la portiera contro il marciapiede. Se non è possibile aprire del tutto la portiera con i passeggeri a bordo del veicolo, ricordare tale dettaglio quando si risale a bordo. Lo sportello infatti potrebbe aprirsi quando l'automobile è vuota e raschiare la parte superiore del marciapiede quando il veicolo stesso risulta a pieno carico.

78

Valutare di farsi aiutare da un'altra persona

In alternativa ai sensori di parcheggio, nel caso in cui lo spazio risulti piuttosto limitato oppure non si abbia dimestichezza con questo metodo di parcheggio, si può valutare di farsi aiutare da un'altra persona, ad esempio un passeggero, chiedendo direttamente a lui di scendere dal veicolo e di farsi dirigere durante la manovra di parcheggio. L'altra persona utilizzerà le mani per mostrare quanto spazio c'è fra l'automobile che si intende parcheggiare e l'altro veicolo mentre ci si avvicina. Questo tipo di metodo è semplice ed al tempo stesso è anche più preciso rispetto alle classiche indicazioni verbali.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Andare piano
  • Esercitarsi a lungo

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Auto

Come installare i sensori di parcheggio sulla Grande Punto

Ultimamente le case automobilistiche hanno migliorato le auto, integrando elementi e sensori di ogni tipo. Lo scopo principale è quello di rendere l'automobile più sicura, tenendo traccia dei movimenti degli occhi del guidatori. Tra i tanti sensori...
Auto

Come montare i sensori di parcheggio sulla Lancia Y

I sensori di parcheggio sono ormai una tecnologia indispensabile, poiché consentono di parcheggiare auto sempre più grandi con finezza esperta ed evitare graffi che possono costare centinaia di euro in riparazioni. Quelli più comuni usano la tecnologia...
Auto

Come montare i sensori di parcheggio sulla Fiat Bravo

La tecnologia negli ultimi tempi sta facendo passi da gigante e ogni volta escono nuove novità. Soprattutto per quanto riguarda il settore automobilistico. Da alcuni anni sono stati inseriti all'interno delle nuove vettura alcuni optional davvero utili,...
Auto

Come fare un parcheggio a spina di pesce in retro

Nelle nostre città i parcheggi che sono soliti essere definiti a "spina di pesce" sono sempre più numerosi. E, si sa, parcheggiare bene la propria auto è sempre sinonimo di intelligenza e rispetto verso gli altri. Tuttavia, in taluni casi, parcheggiare...
Auto

Come montare i sensori di parcheggio alla Fiat Doblò

L'automobile viene costruita con vari elementi che consentono praticità e sicurezza. Questo veicolo, infatti, deve essere in primo luogo privo di pericoli e oggi i costruttori rivolgono molte attenzioni in questa direzione. Tanto che nelle auto vengono...
Auto

Come installare i sensori di parcheggio sulla Ford Fiesta

I sensori di parcheggio sono un optional sempre più richiesto e proposto nelle automobili di ultima generazione. Questi dispositivi, oltre ad aiutarci nei parcheggi, ci impediscono di urtare ostacoli statici presenti nell'ambiente. Si tratta di sensori...
Auto

Come installare i sensori di parcheggio sull'Audi A3

Tra i problemi che gli automobilisti incontrano durante gli spostamenti in città, sicuramente uno dei più antipatici è rappresentato dai parcheggi. Riuscire a trovare un posteggio in una città molto trafficata, è già difficile di per sé. Quando...
Auto

Come montare i sensori di parcheggio sull'Alfa Giulietta

Senza dubbio l'Alfa Giulietta è un'auto storica, presente ormai da decenni ed il nuovo modello risulta essere caratterizzato da un design davvero unico. Se è stata acquistata da poco, bisogna tenerla assolutamente da conto, in quanto il rischio di urtare...