Come manovrare una barca con due motori

Tramite: O2O 04/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete una barca abbastanza grande ed intendete farla navigare ad una velocità sostenuta corredandola di due motori è importante che conosciate a fondo le tecniche per manovrare un'imbarcazione del genere dotata di questi potenti propulsori. Nei passi successivi di questa guida, vi spiegherò dunque come procedere utilizzando, all'occorrenza, la suddetta coppia di motori contemporaneamente. Oggi, in questa guida come da titolo vedremo come manovrare una barca con due motori. Ovviamente le informazioni di manovra tendono ad essere completamente diverse dalle barche hanno un unico motore. Andiamo a vedere quindi, tutte le informazioni principali e poi come fare questa manovra.

27

Occorrente

  • Barca
37

La guida

Per prima cosa, non è affatto complicato guidare una barca a motore in quanto, indipendentemente se agite direttamente sul manico o tramite un manubrio come l'automobile, avete a disposizione delle leve che vi consentono, con una traslazione verticale, di partire al minimo di giri e poi, una volta fuori dal porto, portare il motore al massimo. Anche il secondo motore, se aggiunto all'imbarcazione, serve ad ottimizzare il risultato e raggiungere, quindi, la meta prefissata in un tempo decisamente inferiore attenendosi, ovviamente, a delle regole ben precise che riguardano le imbarcazioni da diporto. La guida di una barca o meglio portare una barca non è poi tanto difficile se non ci facciamo spaventare dalle dimensioni della barca e se non ci facciamo spaventare nemmeno sapendo che sotto di noi c'è il mare e non la terra ferma. Quando si parla di guida di una barca sappiamo subito che può essere fatta soltanto da chi possiede una patente nautica.

47

L'inversione

Premesso ciò, per spiegare nel dettaglio l'argomento principale di questa guida, diciamo innanzitutto che la funzionalità è particolarmente utile e ben visibile quando siete fermi (nel porto o in mare aperto), ed è necessario fare delle inversioni ad U o a semicerchio. Per massimizzare il risultato è importante che osserviate uno schema ben preciso. Si tratta, infatti, di far agire uno dei motori in un verso opposto rispetto all'altro in modo da potere ottenere le suddette rotazioni e, quindi, superare l'inconveniente con il minimo sforzo ma raggiungendo il massimo risultato specie dal punto di vista della velocità intesa come tempo. Una volta che sappiamo i comandi principali di come si fa una inversione e i comandi principali di come si guida una barca a motore unico possiamo quindi fare una semplice manovra con la barca a due motori. Ovviamente sulla barca a due motori sono presenti due manovelle che tendono a rappresentare i due motori quindi basta regolarci e quindi spingere o arretrare una delle due manovelle in base alla direzione di dove dobbiamo effettuare la manovra.

57

Il bilanciamento

Nel caso in cui vi trovaste ancorati in una conca o all'interno di un porto dopo avere, magari, effettuato la manovra di uscita con un solo motore ed in retromarcia, una volta raggiunta una zona dove il mare si presenta decisamente più profondo e con molto spazio a disposizione, potete agire con le suddette manovre. Il primo motore va impostato ad una velocità minima mentre il secondo va azionato a sua volta con un numero di giri praticamente corrispondenti alla metà del primo. Tenendo costante il regime di giri di entrambi, l'imbarcazione si trova correttamente con la prua rivolta verso il mare aperto senza alcun danno e rischi per le persone che si trovano in quel momento a bordo. Il massimo dei giri di uno o di entrambi i motori vi consente, poi, di raggiungere velocemente la prossima ambita meta. Infine, possiamo dire che una cosa molto importante all'interno di una barca con 2 motori è il cosiddetto bilanciamento. Infatti, è molto importante saper bilanciare ciascun motore per non causare danni intorno alla barca e per non rovinare l'esterno o qualche pezzo anche interno della barca con una manovra errata.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Veicoli

Come pulire la tappezzeria della barca

Le barche sono mezzi di trasporto in grado di compiere viaggi e trasporto passeggeri. Ovviamente per chi possiede una barca deve regolarmente occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria. La prima comprende il ripristino di alcuni accessori...
Altri Veicoli

5 consigli sull'acquisto di una barca a vela usata

Il mercato nautico dell'usato offre numerose possibilità per chi desidera realizzare il sogno di acquistare una barca a vela. Ma è comunque sempre necessario presentarsi al momento dell'acquisto con le idee ben chiare. In questa guida, vogliamo dunque...
Altri Veicoli

5 cose da sapere per installare un pannello fotovoltaico in barca

La fornitura di energia elettrica in barca è di fondamentale importanza: permette la conservazione dei cibi, l'accensione delle luci e soprattutto per alimentare tutti gli strumenti della barca che permettono la navigazione. Solitamente ci si affida...
Altri Veicoli

Vela: come installare un filtro per l'acqua

Il filtro per l'acqua rappresenta un elemento molto importante per il corretto funzionamento di un'imbarcazione a vela. Spesso tale elemento viene tuttavia trascurato, in quanto si ritiene erroneamente che non abbia bisogno di una particolare manutenzione...
Altri Veicoli

Come regolare le vele con vento forte

Mantenere una buona rotta di navigazione dipende innanzitutto da tre fattori: lo stato del mare, le caratteristiche delle vele che si hanno a disposizione e la competenza dello skipper nell'effettuare le manovre corrette. Quest'ultimo fattore, relativo...
Altri Veicoli

Come regolare le vele con poco vento

La regolazione delle vele rappresenta un aspetto molto importante per chi vuole assumere una velocità di crociera stabile ed ottimale. Va detto che tale regolazione dipende sostanzialmente da tre fattori: l'intensità del vento, le caratteristiche dei...
Altri Veicoli

7 consigli per guidare un kart

I go-kart sono mezzi a quattro ruote motorizzati con motori a due o quattro tempi di piccole cilindrate, non omologati per l'uso stradale, ma utilizzati in piste generalmente molto brevi e tortuose. Sono uno dei mezzi con cui la maggior parte dei grandi...
Altri Veicoli

I principali mezzi di trasporto navali

L'uomo è sempre stato molto attratto dal mare e da sempre ha costruito imbarcazioni di ogni genere per affrontarlo e navigarlo alla scoperta di altri mondi. In epoche più vicine a noi poi si è accorto di poter sfruttare la navigazione per trasportare...