Come omologare un monopattino elettrico

Tramite: O2O 06/12/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il monopattino elettrico è un veicolo che può circolare liberamente come qualsiasi altro ciclomotore esclusivamente sulle strade e non su piste ciclabili o marciapiedi, in quanto sono una prerogativa dei pedoni. Per omologare un monopattino è necessario sottoporlo ad un esame che riconosca il numero di telaio. Il monopattino elettrico è molto diffuso negli ultimi tempi grazie anche alla sua eco-compatibilità; inoltre rappresenta un'alternativa meno costosa come mezzo di trasporto e non è per nulla inquinante. Nella seguente guida scoprirete come omologare un monopattino elettrico.

26

Occorrente

  • Monopattino elettrico
36

Per l'omologazione di un monopattino elettrico il procedimento da seguire è molto simile a quello che viene effettuato per un ciclomotore. Il possesso per il conducente di una licenza almeno di categoria M rappresenta un altro requisito base per utilizzare il monopattino. L'acquirente può scegliere di utilizzare questo mezzo anche senza possedere i requisiti base per l'utilizzo su strada, impiegandolo solo in un'area privata.

46

Per l'omologazione il monopattino deve soddisfare vari requisiti, tra cui: freni, luci, cavalletto, specchietto retrovisore e EMC. È necessario che ci sia compatibilità elettromagnetica, ovvero la capacità di un veicolo o di uno dei suoi sistemi elettrici / elettronici di funzionare in modo soddisfacente nel suo ambiente senza causare disturbi elettromagnetici. L'azienda produttrice del monopattino deve essere EN / certificata come costruttore di veicoli ISO 9002. Le certificazioni ISO per i produttori stranieri sono accettate solo dal Kraftfahrt-Bundesamt (KBA) e solo se l'autorità di controllo che ha rilasciato la certificazione è approvata dalla KBA.

Continua la lettura
56

L'utilizzo del monopattino sui percorsi pubblici, senza l'obbligatoria omologazione, costituisce reato e può comportare il sequestro del mezzo o addirittura una denuncia; questo accade anche quando il mezzo in questione viene utilizzato in modo improprio, contravvenendo alle più normali e semplici norme del codice stradale e incorrendo alle stesse sanzioni di in ciclomotore. Ciò dimostra che le due tipologie di veicoli vengono considerati allo stesso modo, anche se il monopattino elettrico possiede una velocità massima mediamente di 25 km/h e la batteria deve essere ricaricata fino ad un massimo di cinque ore. Se il monopattino elettrico soddisfa tutti i requisiti precedentemente elencati, l'omologazione può avvenire anche in pochi giorni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il monopattino elettrico soddisfa tutti i requisiti precedentemente elencati, l'omologazione può avvenire anche in pochi giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sicurezza

Come installare un attacco isofix

Innanzitutto chiariamo cosa significa e cosa intendiamo per un attacco isofix. Si tratta di un sistema standard internazionale di ancoraggio nelle automobili dei sediolini per bambini. Un attacco isofix è richiesto, per legge dal 2006 su tutte le nuove...
Sicurezza

Come scegliere il casco per lo scooter

La scelta di un casco dipende da tantissimi fattori; il principale è il suo utilizzo. Successivamente bisogna prendere in considerazione il budget che si ha a disposizione. Anche il prezzo ha una valenza indicativa; infatti, se un prodotto viene venduto...
Sicurezza

Come montare la culla in auto in modo corretto

La culla è uno strumento indispensabile che dobbiamo necessariamente acquistare, poiché ci permette di affrontare in maniera sicura dei viaggi in auto con il nostro bambino. Gli impegni giornalieri, infatti, non sono mai dietro l'angolo ma necessitano...
Sicurezza

Soccorso stradale: come funziona e quanto costa

Chi possiede un'automobile, sa benissimo che potrebbe andare incontro a un guasto del proprio veicolo. Molte volte questa situazione si verifica proprio quando si è alla guida della propria macchina; magari ci si ritrova in mezzo a una strada e non si...
Sicurezza

Come scegliere le cinture di sicurezza per il cane

La sicurezza in auto rappresenta un elemento imprescindibile non solo per le persone ma anche per gli animali. Quante volte ci è capitato di trasportare il nostro cane in automobile e magari temere che potesse muoversi durante la marcia del veicolo in...
Sicurezza

Come scegliere un casco da enduro

Il casco da enduro serve per proteggere la testa in caso di caduta, garantisce una maggiore respirazione, rispetto agli altri caschi da strada, e dà la possibilità di indossare gli occhiali da fuoristrada ed esso è molto importante per i motociclisti....
Sicurezza

Isofix: cos’è e come funziona

Isofix è un sistema standard per tutte le nuove auto, riguardante il montaggio dei seggiolini per bambini. È progettato per rendere l'installazione del seggiolino semplice e veloce. Il sistema Isofix consente nel fissare fermamente i seggiolini direttamente...
Sicurezza

La corsia d'emergenza: uso corretto e sanzioni

La definizione esatta di corsia d'emergenza è quella di corsia adiacente alla carreggiata, destinata alle soste d'emergenza, al transito dei veicoli di soccorso e solo eccezionalmente, al transito dei pedoni. Questa corsia deve essere sfruttata solo...