Come realizzare un estrattore artigianale per volano

Tramite: O2O 16/10/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di estrattori artigianali e, nello specifico, come avete avuto modo di leggere tramite il titolo della guida stessa, ci dedicheremo a come realizzare un estrattore artigianale per volano.
A chiunque può capitare di dover smontare il volano del proprio mezzo, per poter eseguire un necessario intervento di manutenzione, ma come tutti sappiamo, per smontare un volano serve un attrezzo specifico chiamato estrattore di volano.

L'estrattore di volano risulta essere un attrezzo molto costoso e dispendioso e di difficile reperibilità, infatti ogni volano ha le sue specifiche misure e l'estrattore deve combaciare perfettamente. Per questo motivo, molto spesso la gente decide di costruirsene uno artigianalmente, a questo proposito, la guida che andiamo a proporvi contiene le direttive per realizzare un "estrattore artigianale" di volano che vi consentirà di smontarlo senza difficoltà e sopratutto senza causare danni al vostro amato mezzo di trasporto.

28

Occorrente

  • Trapano con punte
  • Lastra di acciaio
  • 3 viti
  • 1 vite più lunga
  • 1 matita nera
  • 1 righello
  • 1 dado
  • Guanti
38

Sagomare e forare una lastra d'acciaio

Come abbiamo appena spiegato durante il breve passo d'introduzione di questa guida, ora andremo a concentrarci su un tema specifico, in modo tale da potervi permettere di capire come realizzare un estrattore artigianale per volano.
Prendiamo prima di tutto una lastra di acciaio spessa non più di 2-3 millimetri e riportiamo sulla stessa, utilizzando la matita nera da operaio, i tre punti del volano facendo attenzione a riprodurre esattamente la distanza e la posizione dei punti, è fondamentale prestare la massima precisione. Rilevati i punti, utilizzando un righello e la matita, colleghiamo i tre punti andando a formare un triangolo. Procediamo ora a forare gli estremi dei tre angoli ricavati. Adattiamo ora i fori alle viti scelte, in modo che le stesse attraversino perfettamente i buchi ottenuti sulla lastra, senza creare disagi al momento dell'inserimento delle viti.

48

Trovare e forare il centro della lastra d'acciaio

Assicuriamocci che la fhlettatura delle viti scelte sia uguale a quella dei fori presenti sul volano, praticamente le viti scelte devono potersi avvitare nei fori del volano.
Procediamo effettuando un quarto buco esattamente al centro del triangolo ottenuto nel passo 1. Per trovare il il preciso punto centrale del triangolo, procediamo segnando un punto a metà di ogni lato e tracciando una linea perpendicolare al lato stesso, passando quindi dalla sua esatta metà (questa linea viene definita mediana). Continuate a procedere in questa modalità per tutti i lati e il punto cosiddetto d'incontro tra le tre mediane andrà a rappresentare quello che sarà il centro esatto del triangolo che abbiamo visto al passo numero 1 della guida. Anche durante questa fase è importante prestare la massima precisione.
Dopo aver trovato il punto centrale, non ci resta altro da fare che forare, come abbiamo fatto prima, ed allargare il foro in modo che la vite scelta entri perfettamente.

58

Posizionare le viti nei fori dell'estrattore

Arrivati a questo punto, inserite le viti all'interno dei fori: prima le tre più corte che andranno ai lati del triangolo e poi quella più lunga, che posizionerete all'interno del foro centrale. A quest'ultima inoltre andremo ad avvitare un dado. Controllare di aver riprodotto fedelmente le misure reali prima di procedere col quadro ed ultimo passo.
Ricordate di usare sempre delle viti perfettamente nuove, se usate viti arrugginite, ad esempio, la procedura di estrazione del volano risulterà difficile.

68

Smontare il volano con l'estrattore artigianale

Siamo arrivati così alla fase più importante: lo smontaggio del volano. Svitiamo il dado del volano e avvitiamo le 3 viti uguali agli angoli del triangolo in modo che facciano presa sul nostro volano. Procediamo stringendo la vite centrale del nostro estrattore aiutandoci con una chiave inglese e mantenendo fermo il dato avvitato alla stessa. Cerchiamo sempre di distribuire uniformemente la forza sulle 3 viti, avvitandole in alternanza, in modo che il volano si trovi sempre in posizione perpendicolare all'albero e che lo stesso possa essere estratto con facilità.
Abbiamo così costruito insieme il nostro estrattore.
Spero che questa guida su come realizzare un estrattore artigianale per volano possa esservi utile.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate dei guanti durante tutto il lavoro per evitare di sporcarvi o di farvi male alle mani
  • Siate precisi nella presa delle misure e nel fare i fori sulla lastra d'acciaio
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Manutenzione: Come riparare il volano dell'auto

La frizione consente il corretto inserimento delle marce. All'interno della frizione si trova il cuscinetto reggispinta che si aziona attraverso la leva della frizione. La leva lo spinge al centro della molla a diaframma. A sua volta la molla spinge lo...
Manutenzione

Come sostituire i dischi della frizione nell'ape 501

Anche l'Ape 501 necessita delle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, tra esse oltre al cambio dell'olio e alla sostituzione delle pasticche dei freni, può rendersi necessario il rifacimento della frizione attraverso il cambio dei dischi....
Manutenzione

Manutenzione: come riparare lo spingidisco della frizione dell'auto

La maggior parte delle frizioni sui veicoli con cambio manuale, durano dai quattro ai sette anni. Tuttavia, una guida costante nel traffico intenso, su strade collinari o in altre condizioni di guida può effettivamente ridurre la durata di vita della...
Manutenzione

Come riparare una frizione che slitta

Può capitare che la vostra auto abbia bisogno di manutenzione per funzionare meglio, in questo caso se la vostra frizione slitta deve essere riparata assolutamente. Ovviamente, la scelta più veloce ed efficiente per risolvere i problemi della vostra...
Manutenzione

Come sostituire la pompa dell'acqua ad uno scooter

Molte volte capita di trovarsi di fronte a un problema in fatto di motori, ma non sapere come cavarsela senza l'aiuto di un esperto. Spesso però, senza rendercene conto, si tratta di piccoli inconvenienti facilmente risolvibili. La manutenzione della...
Manutenzione

Come sostituire la frizione della Vespa 125

La Vespa è qualcosa di più di un veicolo a due ruote: è un mito, un oggetto di culto il cui fascino aumenta con il passare degli anni. Chi ne possiede un esemplare sa quanta attenzione e quanta cura siano necessarie per mantenerlo in perfetto stato....
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Multipla

La Multipla è una vettura prodotta dalla casa automobilistica Fiat. Di questa auto sono presenti diverse versioni e motorizzazioni, sia a benzina che a gasolio e GPL, una vettura comoda per chi ha esigenze familiari, anche se la sua estetica, non proprio...
Manutenzione

Manutenzione: Come riparare i dischi della Frizione dell'auto

I dischi della frizione sono necessari per il normale funzionamento della trasmissione e per l’innesto della frizione. In questa guida vi spiego i passi da fare per riparare i dischi della frizione dell'auto. Se il guidatore preme leggermente il pedale...