Come rottamare un motorino

Tramite: O2O 11/04/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Generalmente con la rottamazione si prendono le parti riutilizzabili di un veicolo, di un elettrodomestico, di un macchinario e, si cerca, se possibile, di riutilizzarli. Prendiamo in considerazione, ad esempio, la rottamazione di un auto; sarà necessario consegnarla in un centro di raccolta autorizzato oppure se è nei nostri programmi acquistarne una nuova, si può fare la permuta dal concessionario. Nel caso in cui ci troviamo a dovere rottamare il nostro vecchio motorino, possiamo vendere alcune delle parti che lo compongono, per recuperare un po di soldi. Poi, se non intendiamo acquistarne uno nuovo dobbiamo fare la medesima cosa che si fa per le auto, rivolgerci ad un centro autorizzato, dove consegneremo, con la moto, anche la carta di circolazione, il certificato di proprietà e la targa. Comunque, seguiamo attentamente le utili informazioni che ci fornirà questa guida su come rottamare un motorino.

25

Recarsi da un demolitore

La rottamazione di un motorino, innanzitutto, è una pratica che obbligatoriamente deve passare per un demolitore. Per sapere, quale è il posto più vicino a noi per la demolizione, basta controllare le Pagine Gialle (oppure cercare in qualche motore di ricerca su Internet) per trovare l'indirizzo ed il numero di telefono del demolitore che fa maggiormente al caso nostro: ce n'è almeno uno in ogni città, quindi non sarà di sicuro una ricerca complicata.

35

Sapere cosa è necessario portare dal demolitore

Secondo passo: sapere cosa è necessario portare con noi presso il demolitore.
Oltre, ovviamente, al motorino da rottamare, dovremo consegnare una serie di documenti che ne attestano la nostra proprietà e tutti quelli che riguardavano propriamente il motorino: il libretto di circolazione, nonchè la targa del mezzo stesso (che è una cosa importantissima, in quanto serve ad identificarlo: se con il tempo si è staccata non è un problema, ma ricordiamo sempre di consegnarla al demolitore) e, chiaramente, il certificato di proprietà.

Continua la lettura
45

I costi della demolizione

A questo punto sarà il demolitore ad occuparsi dell'intera faccenda al nostro posto: noi non dovremo fare più nulla. Sarà compito suo, infatti, rottamare concretamente il motorino ed a comunicare la cancellazione del nostro mezzo presso il P. R. A. (ovverosia il Pubblico Registro Automobilistico), rilasciandoci un'apposita ricevuta. Il costo per tale operazione ammonterà ad alcune decine di euro, a seconda della cilindrata del motorino: quanto più essa sarà alta, tanto maggiore sarà il costo della rottamazione, ma poiché stiamo parlando di un motorino ce la caveremo certamente con una spesa davvero minima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come rottamare uno scooter

La rottamazione è un'operazione estremamente consigliata nel caso vogliate dismettere il vostro veicolo. Infatti se il vostro scooter è in disuso e lo abbandonate nel vostro garage, in ogni caso è necessario pagare le tasse sul possesso. Qualora non...
Moto

Come rottamare una moto

Rottamare una moto è una decisione da prendere quando si è realmente sicuri di non doverne più fare uso. Sono diversi i fattori che devono determinare questa scelta, come ad esempio la sicurezza che il mezzo sia danneggiato e talmente fuori uso da...
Moto

Come carburare bene un motorino

Chi possiede un motorino conosce tutti i più grandi vantaggi che questo veicolo presenta. Tuttavia, non sempre la vita di ogni motociclista è così semplice. Ci sono, infatti, alcune particolari attenzioni a cui occorre attenersi. Una di queste è senz'altro...
Moto

Come aggiustare l’indicatore del livello di benzina del motorino

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come aggiustare nel migliore dei modi l'indicatore del livello di benzina del motorino. A volte può capitare di trovarsi in sella al proprio motorino e andare a fare il pieno ma quando...
Moto

Come carburare un motorino 2t

Carburare un motorino a due tempi è una delle operazioni più intuitive che esistano, nel senso che occorre "sentire" il rumore del motore per comprendere se la sua carburazione è corretta oppure no, per poi intervenire di conseguenza. Va anche aggiunto...
Moto

Come fare un filtro dell'aria per il motorino

Il filtro dell’aria è un dispositivo collocato in tutti quei motori che hanno bisogno di carburante per entrare in funzione. Questo piccolo dispositivo è molto importante perché serve a purificare l’aria che arriva direttamente al motore, così...
Moto

Come personalizzare lo scooter

Possedete una moto abbastanza potente oppure un semplicissimo motorino e da molto tempo avete il desiderio di renderlo davvero originale e frizzante, allo scopo di potervi distinguere al vostro passaggio in strada ed incantare le persone che vi circondano?...
Moto

I 5 motorini che hanno fatto la storia

Il motorino, un mezzo di trasporto al centro dei desideri di tantissimi adolescenti, ebbe il suo "boom" negli anni '90. Come sappiamo, tutti i ragazzi di quel tempo (senza tralasciare quelli di oggigiorno) bramavano questo fantastico scooter. Di versioni...