Come sistemare le luci della bicicletta

Tramite: O2O 01/09/2021
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Nei passaggi successivi di questa guida, provvederò a spiegare nel miglior modo possibile come bisogna procedere per sistemare le luci della bicicletta. È noto a tutti che avere le luci sulla bicicletta è obbligatorio per legge, in particolare durante quelle che sono ore notturne, ma anche durante il giorno se si attraversa una galleria. Oltre agli obblighi di legge, è una norma di buon senso averle e, ovviamente funzionanti, poiché rappresentano qualcosa di indispensabile per la propria sicurezza. Sono altresì obbligatori, sempre per l'incolumità dei ciclisti, un catadiottro rosso sul retro, dei catadiottri arancioni sulle ruote e gialli sui pedali. La procedura illustrata nella guida è piuttosto semplice e non richiede troppo tempo.

28

Occorrente

  • Due chiavi inglesi numero 10
  • Nastro isolante
  • Lampadine
  • Luci di tipo Son
38

L'utilizzo di bicicletta con impianto di illuminazione a pile

Come prima cosa è di fondamentale importanza sapere che esistono in commercio dei modelli di biciclette che prevedono un impianto di illuminazione a pile, il quale risulta essere piuttosto economico, anche se ha lo svantaggio di avere una scarsa durata. Tale impianto è costituito da due normalissime luci, una anteriore ed una posteriore, ma purtroppo c'è il rischio che si esauriscano le pile all'improvviso, ragione per cui sono da sconsigliare per questo motivo. L'unico aspetto positivo è rappresentato dal fatto che le luci sono facilmente asportabili e quindi, poiché le biciclette sono sovente oggetto di furti e atti di vandalismo, togliendole si può evitare che possano essere rubate oppure danneggiate. Occorre dunque valutare molto bene tutti questi parametri prima di ricorrere all'utilizzo di una bicicletta con impianto di illuminazione a pile.

48

L'utilizzo di bicicletta con impianto elettrico

I modelli di biciclette più validi possiedono, invece, un impianto elettrico in piena regola. Questo, infatti, anche se è piccolo, è comunque un vero e proprio impianto elettrico, caratterizzato dalla presenza di un polo positivo e uno negativo. Il cuore è rappresentato dalla dinamo che è un apparecchio che produce energia elettrica: essa è formata da una base sulla quale è montata una rotella zigrinata, che viene montata sul telaio in prossimità della ruota anteriore, possiede due posizioni: quella verticale detta " a riposo" e quella inclinata, che fa in modo che sfregando contro lo pneumatico in movimento si vada a produrre dell'energia elettrica. Il polo positivo è costituito dai fili che collegano la dinamo ai due fanali (uno anteriore ed uno posteriore), mentre il polo negativo è il telaio stesso della bicicletta. Senza dubbio, è abbastanza conveniente l'utilizzo di biciclette con impianto elettrico.

58

Il controllo delle lampadine della bicicletta

Se le luci non funzionano correttamente bisogna vedere e capire con esattezza dove può essere il problema. In questi casi la prima cosa da fare è sicuramente quella di controllare le lampadine per andare così a verificare che non siano fulminate, quindi si deve controllare se i fili sono collegati correttamente. Si tratta di un'operazione molto semplice da eseguire poiché sono generalmente esterni e visibili e, qualora ci fosse un'interruzione sul circuito, come in ogni impianto, lo si deve rispristinare magari con l'ausilio di un comune nastro isolante, visto che a volte può succedere che qualche filo risulta usurato e quindi scollegato. Infine, si dovrà andare a controllare la posizione della dinamo, che potrebbe essersi spostata leggermente, e questo va fatto con 2 piccole chiavi inglesi numero 10, con le quali si agisce sui dadi che la reggono e la si rimette a posto. Per concludere, per andare a verificare se poi funziona, basterà semplicemente ruotare manualmente la ruota facendola sfregare contro la rotella della dinamo.

68

L'orientamento del raggio di luce della bicicletta

Un altro valido modo per sistemare al meglio le luci della bicicletta, consiste nell'orientamento del raggio di luce di quest'ultima. Proprio il fascio di luce stesso infatti riesce a garantire un'ottima visibilità notturna, a vantaggio della sicurezza del ciclista e al tempo stesso degli altri guidatori, in quanto non risulteranno in nessun modo infastiditi. È necessario prima di tutto acquistare delle luci di tipo Son, i quali hanno una potenza di ben 100 lux e riescono ad illuminare a giorno la strada non soltanto nelle ore notturne, ma anche in tutti quei casi in cui vi siano delle condizioni atmosferiche tali da ridurre la visibilità, per esempio la nebbia. Per orientare correttamente il raggio di luce della bicicletta attraverso questo tipo di luci, si deve dunque effettuare un apposito test direttamente sul muro, ad esempio quello del garage. Ci si deve accertare in particolare che i fanali della bici vengano proiettati verso il basso rispetto al muro, facendo sì che la luminosità sia diffusa in maniera uniforme come sulla strada e quindi non ci sia alcun pericolo per la circolazione. In questo modo, il ciclista potrà vedere molto bene nelle ore notturne la strada e senza abbagliare gli automobilisti che sopraggiungono nel senso opposto. Se invece il raggio di luce è orientato troppo in alto, avrà lo stesso effetto degli abbaglianti che vengono puntati agli occhi dei conducenti, con tutti i rischi per la sicurezza che ne possono conseguire.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nell'acquisto delle lampadine per la bicicletta, farsi consigliare dall'addetto alle vendite per poter avere quelle più adatte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come sostituire le luci anabbaglianti nella nuova fiat panda

Capita spesso che le le luci anabbaglianti della nostra macchina si brucino e vadano quindi cambiate nel più breve tempo possibile. Andarle a sostituire rivolgendosi ad un'autofficina autorizzata, spesso rappresenta una procedura costosa e può diventare...
Manutenzione

Come cambiare le luci di stop auto

Ogni auto presenta delle differenti tipologie di luci, ognuna delle quali ha una funzione ben specifica. Ad esempio, ci sono le luci degli stop, gli abbaglianti, gli anabbaglianti, le luci di posizione, gli indicatori di direzione. Come tutti sanno, ognuna...
Manutenzione

Come sostituire un devio luci

Tutte le automobili necessitano di una manutenzione costante, sia ai fini dell'efficienza, in quanto anche un semplice guasto può improvvisamente lasciare a piedi, sia ai fini della sicurezza. Fra i vari componenti del veicolo che possono rompersi, figura...
Manutenzione

Come sostituire le luci targa dell'auto

Nella vostra auto ci sono moltissimi lavori che possono essere svolti autonomamente senza rivolgersi ad un meccanico. Tutti questi piccoli lavori vi possono far risparmiare moltissimi soldi; ma così facendo eviterete anche di perdere tempo nel portare...
Manutenzione

Come sostituire le luci sul cruscotto alla Fiat Mefisto

La Mefisto è un'automobile da competizione prodotta dalla casa italiana Fiat, che sta ottenendo sul mercato delle vetture da corsa un successo davvero crescente. Dispone di un cruscotto ampio e dotato di caratteristiche particolari, tenuto conto della...
Manutenzione

Come cambiare le luci del cruscotto

La manutenzione costante e corretta della propria automobile è un fattore di fondamentale importanza che non deve essere mai trascurato, poiché le parti potrebbero danneggiarsi col tempo mettendo a rischio l'incolumità dei passeggeri che viaggiano...
Manutenzione

Come pulire le luci cortesia della lancia Ypsilon

Nel momento in cui procedete all'apertura della portiera della vostra automobile e la luce interna si accende, avrete l'opportunità di accorgervi immediatamente se la plafoniera e le luci di cortesia sono pulite o sporche: abbastanza spesso, potrete...
Manutenzione

Come sostituire le luci sul cruscotto alla Fiat 500 L

Se intendete sostituire da soli le luci sul cruscotto della Fiat 500 L potete farlo tranquillamente, purché agite con cautela e con delle linee guida ben precise. In commercio e nei negozi specializzati potete trovare dei led di varie misure con resistenza...