Come sostituire l'olio motore allo scooter

Di: Puff Guo
Tramite: O2O 01/12/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chiunque di voi possegga uno scooter, sicuramente saprà molto bene che l'olio del motore deve essere sostituito periodicamente per mantenere sempre efficiente tutto il circuito.
È consigliabile compiere questa sostituzione periodicamente, (ogni quattromila chilometri circa), allo scopo di evitare l'accumulo dei detriti metallici e della limatura di ferro, che sarebbero sicuramente letali per gli ingranaggi: sarà necessario anche tenere eventualmente sotto controllo il livello dell'olio lubrificante, attraverso l'apposita astina collocata in un lato del carter.
Qualora questa piccola asta non sia presente nel vostro scooter, basterà aggiungere l'olio motore fin poco sotto l'imboccatura superiore (chiusa tramite un bullone) ; prima di iniziare il cambio dell'olio, vi consiglio di far riscaldare lo scooter per circa una decina di minuti in modo da rendere maggiormente fluido il lubrificante e più semplice lo svuotamento. Ecco spiegato in modo molto chiaro ed esplicativo come sostituire l'olio motore allo scooter: sicuramente le istruzioni di questa guida possono facilitarvi la vita e farvi risparmiare tanti soldi. Buona lettura!

27

Occorrente

  • Vaschetta per l'olio
  • Guanti in lattice
  • Pinze
  • Imbuto
37

Acquistare il prodotto

Innanzitutto, prima di effettuare il cambio, la prima cosa che bisogna assolutamente conoscere è la gradazione dell'olio lubrificante: infatti, questo parametro indica la fluidità di quest'ultimo a determinate temperature ed a questo proposito, allo scopo di determinarne il giusto valore, sarà necessario consultare il libretto di manutenzione del motore, ed in mancanza di questo la strada migliore è quella di rivolgersi ad un meccanico specializzato di vostra fiducia.
Per l'acquisto dell'olio lubrificante di ricambio, la marca è relativamente poco rilevante, anche se è comunque sempre consigliabile riempire il carter utilizzando soltanto una tipologia (come, ad esempio, il "Castrol 15w 40"). L'importante è non cambiare tipologia e marca di olio troppo frequentemente, poiché questa scelta potrebbe facilmente arrecare danni di ogni tipo al motore dello scooter.

47

Vuotare il motore

Successivamente, dovrete munirvi di una vaschetta di plastica o metallo, sufficientemente grande da contenere tutto l'olio motore; essa dovrà essere posizionata sotto lo scooter; dopodichè, sarà necessario localizzare e svitare il bullone collocato sotto il carter: nei motoscooter nuovi è possibile che vi sia stata applicata della pasta serrafiletti, ed in questo caso vi basterà applicare più forza facendo molta attenzione a non rovinarne la capocchia.
Svitate soltanto il bullone inferiore per far uscire abbastanza lentamente l'olio lubrificante, e se vi accorgete che esso tende a scendere troppo in fretta, rimediate in questo modo: sarà sufficiente svitare molto delicatamente il bullone superiore ed in caso estremo di troppe contaminazioni metalliche, occorrerà ripulire il tutto con un veloce risciacquo di gasolio agricolo, prima di riempire con dell'olio motore nuovo.
Eseguita questa operazione, lunga ma necessaria, quasi certamente sarà rimasto dell'olio lubrificante vecchio nel pistone, e per riuscire a ripulirlo basterà accendere il motore per alcuni secondi e lasciar colare fuori la rimanenza, fino all'ultima goccia. Non fate mai l'errore di trascurare quest'ultimo passaggio, perché la rimanenza di olio vecchio con il passare del tempo tende a diventare rancida corrodendo il motore.

57

Riempire il serbatoio

Arrivati a questo punto, il lavoro è quasi terminato: le operazioni conclusive che dovrete compiere sono le seguenti:- chiudere e serrare l'apertura inferiore;- versare l'olio motore nuovo direttamente nel foro superiore, riempiendolo fino all'orlo con l'ausilio di un imbuto. Ricordatevi sempre che l'olio lubrificante deve essere smaltito presso delle strutture adeguate (come, ad esempio, il Consorzio Obbligatorio per gli Oli Usati) oppure può essere accuratamente filtrato e riutilizzato per i motori poco esigenti (come le motoseghe o le falciatrici). In questo caso potrete anche ricavare un piccolo guadagno offrendo il vostro olio usato a qualche cooperativa di artigiani o contadini, che usano automezzi agricoli per lavorare nei campi. L'importante è che l'olio sia prima liberato da ogni impurità e da tutte le particelle estranee.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete l'esigenza di cambiare la tipologia di olio, attendete almeno sei mesi tra un cambio e l'altro
  • per smontare il tappo del serbatoio facendo meno fatica usate una chiave numero 24
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come sostituire l'olio della forcella in uno scooter

Come ben saprete, lo scooter possiede un sistema di ammortizzazione idraulico, il che significa che all'interno della forcella, oltre che alle molle, è presente l'olio con una densità differente a seconda delle necessità di guida e dei tipi di strade...
Moto

Come sostituire la forcella di uno scooter

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come sostituire la forcella di uno scooter. Va detto che uno scooter è dotato di una forcella e quest'ultima, con il passare del tempo, tende inesorabilmente ad usurarsi, in particolar...
Moto

Come sostituire le luci allo scooter

Le luci dello scooter, si sa, non hanno lunga vita. Possono fulminarsi per diverse ragioni ed in qualsiasi momento. Per non incorrere in problemi con la legge, è bene cambiarle il prima possibile. Per sostituire le luci, anteriori o posteriori, non dovrai...
Moto

Come sostituire le pastiglie dei freni dello scooter

Lo scooter è un motoveicolo caratterizzato e costituito da un telaio centrale, aperto nella parte superiore e possedente una pedana inferiore; entrambi consentono al conduttore la tenuta di una posizione di guida eretta, con le gambe parallele. Questo...
Moto

Come fare la miscela per scooter e motori elaborati

La miscela per scooter è quel fluido utilizzato per l'alimentazione del motore a due tempi. Questa ha l'importante compito di fornire una fonte energetica e contemporaneamente di garantire la lubrificazione degli organi meccanici del motore stesso. Con...
Moto

Come scegliere uno scooter usato

Se avete intenzione di acquistare uno scooter usato, è fondamentale che valutate alcuni parametri. Lo scooter è un veicolo che presenta uno schema tecnico e varia a secondo della tipologia. Nei modelli classici sono dotati di un telaio in tubi o monoscocca....
Moto

Come fare il rodaggio dello scooter

Quando si acquista un nuovo scooter, di qualsiasi cilindrata esso sia, non si può pensare di utilizzarlo fin dal principio come si utilizzava il vecchio. Ogni mezzo nuovo, dagli scooter alle moto ma anche alle auto, ha bisogno di una fase di rodaggio,...
Moto

I migliori scooter del 2015

L'esistenza della pedana che richiama il monopattino, originò il termine scooter, derivato dal verbo inglese "to scoot" che significa "pattinare". La diffusione del termine Scooter si deve principalmente al successo del modello prodotto dalla casa inglese...