Come verificare se gli ammortizzatori sono scarichi

Di: Agnese A.
Tramite: O2O 08/01/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Per mantenere in salute la propria auto e viaggiare in sicurezza è indispensabile compiere dei controlli regolari, non solo se si decide di andare in vacanza ma anche per i tragitti quotidiani casa-ufficio. Verificare lo stato degli ammortizzatori, rientra proprio in alcuni tra questi controlli fondamentali. Gli ammortizzatori, infatti, svolgono il compito di assorbire le oscillazioni verticali del veicolo e, quando sono in buono stato, riducono l'effetto sgradevole che si prova quando si percorre un terreno accidentato. Pertanto, garantiscono sia una migliore stabilità dell?autovettura che un maggiore comfort all?interno dell?abitacolo. Quando gli ammortizzatori sono scarichi, non tarderai ad accorgertene perché noterai che la tua macchina inizierà a manifestare dei segnali tipici. In questa breve guida, t?indicheremo come verificare se gli ammortizzatori sono scarichi.

25

Come sono fatti gli ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono formati da un cilindro pieno d?olio, all?interno del quale scorre un pistone. Questo è collegato a uno stelo che a sua volta è vincolato alla scocca della vettura, mentre il cilindro è fissato al braccio della sospensione. Quando la macchina è in movimento, il pistone scorre dentro il cilindro grazie alla spinta dello stelo. Ovviamente, in questo processo, il pistone incontra la resistenza dell?olio contenuto nel cilindro che si oppone al movimento della sospensione e frena, quindi, le oscillazioni della molla.

35

Cosa succede se un ammortizzatore è scarico

Quando un ammortizzatore è scarico, si ha una perdita di aderenza sulla strada. Ciò comporta naturalmente dei rischi da non sottovalutare perché possono avvenire degli sbandamenti in frenata. Mancando la stabilità nelle curve, è sufficiente un innocuo ostacolo (ghiaia, piccola fenditura nel terreno, etc.) per andare incontro a seri problemi e non solo per la vettura.

45

Dove effettuare il controllo

Se hai dei dubbi e non sai se gli ammortizzatori della tua macchina siano realmente scarichi, la soluzione migliore resta quella di recarti presso un centro di revisione. Qui, attraverso lo "shock tester", l'auto viene posizionata sul classico banco prova e sottoposta a delle oscillazioni. In base alla loro frequenza e al tipo d'intensità, il personale addetto stabilirà le condizioni degli ammortizzatori che sono giudicate attraverso dei parametri specifici. La percentuale di efficienza, infatti, deve essere compresa tra il 60% e l'80%. Se i valori scendono sotto al 50%, allora gli ammortizzatori vanno cambiati in parte o totalmente. Quando la percentuale è inferiore al 30%, invece, sarà necessaria una riparazione urgente.

55

Come sostituire gli ammortizzatori

Ricordati sempre che, qualora tu decida di sostituirli, gli ammortizzatori vanno sempre cambiati in coppia (anteriori o posteriori) così da assicurare alla vettura una maggiore stabilità. Se non sei un esperto di meccanica, ad ogni modo, è sempre meglio affidarsi a persone esperte e che siano in grado i cambiarli a regola d?arte.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come sostituire gli ammortizzatori a una Mercedes Classe C

In questo tutorial, vi indicheremo come eseguire la sostituzione degli ammortizzatori.Gli ammortizzatori sono un indispensabile elemento per la stabilità corretta della macchina. Essi assicurano una ottima tenuta su strada ed anche una guida sicura,...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Fiat Multipla

La Multipla è una vettura prodotta dalla casa automobilistica Fiat. Di questa auto sono presenti diverse versioni e motorizzazioni, sia a benzina che a gasolio e GPL, una vettura comoda per chi ha esigenze familiari, anche se la sua estetica, non proprio...
Manutenzione

Come sostituire gli ammortizzatori Alfa 147

Di solito su un'autovettura, dopo circa centomila chilometri, si verificano fastidiosi sbalzi e scossoni sempre più frequenti. Il problema potrebbe ricondursi agli ammortizzatori. Questi non rendendo più, necessitano di una sostituzione. La procedura...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207

Cambiare gli ammortizzatori della Peugeot 207 non è cosa semplice ma con un minimo di manualità, potete anche farcela da soli. Capire quando è il momento di cambiare gli ammortizzatori è piuttosto palese. Se notiamo una fuoriuscita d’olio o guasto...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Ford Focus

Guidare una macchina è divertente e bello, ma meno bello è avere a che fare con la manutenzione della vettura. Difatti l'uso prolungato causa l'usura di molte parti, sia del motore che di altri componenti, come gli ammortizzatori, che sono frequentemente...
Manutenzione

Come lubrificare gli ammortizzatori

Gli ammortizzatori sono dei congegni meccanici aventi il compito di rallentare il movimento di una sospensione oppure di attenuarne l'oscillazione ed il loro utilizzo negli autoveicoli è fondamentale.Talvolta, però, potrebbe capitare di salire in macchina...
Manutenzione

Come cambiare gli ammortizzatori della Opel Corsa

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come poter cambiare, in pochissimi ed anche semplici passaggi, elencati in questo articolo, gli ammortizzatori della propria auto e cioè nello specifico...
Manutenzione

Come sostituire gli ammortizzatori anteriori dell'auto

Gli ammortizzatori sono molto importanti per la funzionalità della propria auto. Questi elementi, dopo un certo periodo di tempo, si usurano e devono essere sostituiti. Se si richiede l'intervento di un meccanico bisogna pagare circa 100 euro. Però,...