Come verificare se l'elettrcità arriva alla candele

Tramite: O2O 10/11/2016
Difficoltà: facile
16
Introduzione

Giudicare una macchina è sempre un piacere. Godersi lo scorrere del paesaggio mentre si è al volante e in quasi totale silenzio all'interno del proprio abitacolo è qualcosa di davvero fantastico. Ma per potersi godere questi momenti a lungo bene essere sicuri di guidare un'automobile pienamente efficiente e con tutti i componenti funzionanti. Quando si acquista un'auto, bisogna accertarsi che il funzionamento di tutti i componenti sia sempre al massimo delle possibilità. Motore, pistoni, candele e serbatoio sono solo alcuni dei componenti che devono essere sorvegliati, per evitare incidenti e malfunzionamenti del mezzo. Per chi non lo sapesse, le candele di preriscaldamento sono speciali resistenze elettriche, utilizzate nei motori diesel, che hanno il compito di preriscaldare la miscela di gasolio e di aria all'interno delle camere di combustione. La loro durata è molto alta, in media, si aggira intorno ai 20.000 Km. Affinché le candele possano durare a lungo, occorre verificarne costantemente il funzionamento, accertandosi che l'elettricità arrivi ad alimentarle e che le condizioni siano sempre ottimali. Ecco, allora, una guida in cui imparare come verificare se l'elettrcità arriva alle candele. Vediamo quindi come fare attraverso pochi e semplici passaggi.

26
Occorrente
  • candela
  • motore
  • cappellotto
36

Per prima cosa, occorre aprire il cofano, svitando, con un'apposita chiave, una delle candele. Una volta levata la candela dalla sua sede, infilate sopra questa il cappellotto, collegato precedentemente al cavo elettrico. Appoggiate il corpo della candela sulla testa del motore. Attenzione: il filetto della candela deve toccare una parte metallica, senza, tuttavia, essere troppo teso, per evitare che si sfili.

46

Chiedete ad un amico di accende il motore, mentre controllate che la candela rimanga ben appoggiata al blocco del motore e non cada, a causa del ronzare del motore. Una volta posizionata, state attenti a non toccare con le mani la candela: questa è percorsa da corrente elettrica che potrebbe farvi prendere la scossa: meglio non rischiare. Se dovete spostare la candela, usate delle pinze, stando attenti a non stringere troppo la candela tra i due mordenti.

56

Quando il motore gira, osservate se sono presenti le scintille tra gli elettrodi e la candela. In caso contrario, vuol dire che c'è qualche problema di elettricità: i filamenti interni potrebbero essere interrotti o la candela potrebbe aver esaurito la sua durata. Se, invece, le scintille ci sono, potete valutare ad occhio l'intensità del funzionamento della candela. A questo punto, siete liberi di avvitare nuovamente la candela nella sua sede e ripetere il procedimento con le altre. Prendetevi tutto il tempo che occorre: tirare i cavetti o maneggiare le candele in maniera brusca potrebbe comportarne il malfunzionamento o la rottura, rendendo vano il lavoro di controllo che state effettuando.
Effettuare alcune operazioni di manutenzione alla propria automobile non è così difficile. Controllare che le candele ricevano corrente è un'operazione che può essere effettuata in pochissimi minuti. Se non siete pratici non vi preoccupate, i consigli di questa guida vi saranno utili per effettuare le operazioni necessarie. Vi auguro quindi buon lavoro.
A Presto.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • E' meglio compiere questa operazione in due.
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Manutenzione

Come sostituire le candele nella Fiat Panda

Preoccuparsi della manutenzione della propria auto è di fondamentale importanza se desideriamo che sia sempre in perfetta efficienza e pertanto, anche nel caso in cui possediamo una Fiat Panda, arriverà il momento in cui si renderà necessario sostituire...
Manutenzione

Come cambiare le candele della Fiat Stilo

Una manutenzione costante e corretta della propria automobile è un fattore che non deve essere assolutamente mai trascurato. Alcune parti, infatti, possono subire un graduale deterioramento col tempo, mettendo seriamente a rischio l'incolumità di coloro...
Manutenzione

Come cambiare le candele alla Citroen Saxo

In questa guida, oggi, vedremo come cambiare le candele alla Citroen modello Saxo. Cercheremo di eseguire questo lavoretto fai da te, con le nostre mani e grazie alla grande voglia di fare, che non dovrebbe mai mancare a nessuno, ed in particolar modo...
Manutenzione

Manutenzione: come riparare le candele auto

Quando il nostro mezzo di trasporto presenta delle anomalie, siamo soliti rivolgerci a personale specializzato al fine di risolvere il problema nel più breve tempo possibile. Tale decisione però comporta costi che possiamo facilmente evitare provvedendo...
Manutenzione

Sostituzione candele per impianti GPL

Scegliere un'automobile con un impianto GPL è una soluzione valida che, oltre a farci risparmiare sul carburante, la nostra autovettura sarà più riguardosa a livello ambientale. Inquinando meno, in ragione delle sue basse emissioni, potrà liberamente...
Manutenzione

Come cambiare le candele della Ford Focus

Cambiare le candele della ford focus, può essere molto più facile di quello che si possa credere. Innanzitutto ci sono più modi in cui si possono cambiare le candele. Il mio consiglio è quello di rivolgersi al proprio carrozziere di fiducia facendosi...
Manutenzione

Come cambiare le candele della Fiat Punto Evo

Mantenere la nostra auto in perfetto stato, non è sempre molto semplice perché con il passare degli anni e l'uso, le varie parti che compongono il nostro veicolo tendono a deteriorarsi. In questi casi è fondamentale eseguire dei piccoli interventi...
Manutenzione

Come pulire le candele di auto e moto

A chi possiede una vettura o una moto, può capitare che improvvisamente non parta più. La prima reazione è di disperazione, perché non si conosce la causa di tutto ciò. In molti casi non c'è nulla di preoccupante, si tratta del malfunzionamento...