Moto: come controllare gli pneumatici

Tramite: O2O 11/03/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Troppo spesso ci si dimentica che gli pneumatici sono le uniche "cose" che ci tengono attaccati alla strada. Se viaggiamo, curviamo, freniamo e acceleriamo, la maggior parte del merito è proprio delle gomme. Per capirne l'importanza è utile pensare che il peso di una moto, la sua potenza e la sua velocità, vengono scaricate su una superficie grande all'incirca come uno smartphone (o poco di più), poiché questa è indicativamente la zona di appoggio di un pneumatico sulla strada. Basterebbe questo per comprendere l'importanza che le gomme hanno per un veicolo e a maggior ragione per una motocicletta. Ecco perché è determinante per la nostra sicurezza (e per quella degli altri) che gli pneumatici vengano monitorati costantemente. Ecco alcuni consigli su come controllare gli pneumatici da moto.

27

Occorrente

  • Misuratore di pressione
  • Misuratore di battistrada
  • Una moneta da 2 euro
  • Un guanto in lattice
37

Controllo visivo

Il primo controllo che viene spontaneo fare è anche il più semplice ed è quello visivo. Basta osservare con attenzione la gomma, sia superficialmente che lateralmente per accorgersi di eventuali anomalie o irregolarità. Per prima cosa è opportuno dare uno sguardo attento al battistrada e verificare che vi sia un consumo uniforme e regolare. Se si nota una maggiore usura da un lato piuttosto che da un'altro, significa che qualcosa non è a posto e quindi bisogna portare la motocicletta da un gommista. Inoltre da un esame visivo ci si accorge di eventuali tagli o abrasioni, dannosi per la salute del pneumatico in quando in quella zona risulta indebolito e sottoposto a forte stress, rendendosi poi pericoloso (anche a rischio scoppio). Con un attento esame è possibile scorgere micro tagli e rigonfiamenti, anche questi molto pericolosi.
Inoltre un esame visivo ha lo scopo di verificare l'altezza del battistrada e controllare che non sia sceso sotto le tacche di riferimento minimo.

47

Controllo tattile

Un secondo controllo da effettuare per pneumatici da moto è quello tattile. Meglio procurarsi un guanto sottile, indossarlo ben aderente alla mano e quindi passare lentamente l'intera superficie della gomma (ad esempio infilare guanti monouso in lattice oppure quelli che si utilizzano per prendere la frutta al supermercato o disponibili al self service carburante).
Se la gomma presenta irregolarità ci si accorge immediatamente: si notano subito rigonfiamenti o bolle, incavi anomali, tagli, oppure un battistrada irregolare. Anche in questo caso, il controllo ottimale è rappresentato da un connubio tra l'aspetto visivo e quello tattile.
Compiere questa operazione a gomme fredde, ossia non quando si è appena terminato uin viaggio.

Continua la lettura
57

Controllo con la strumentazione

Controllare gli pneumatici da moto è bene farlo anche con la giusta strumentazione. Questa può essere rappresentata da un compressore utile per misurare la pressione e verificare che la valvola non abbia perdite. Tale operazione è consigliabile farla dopo 4-5 km di marcia. Con gomma calda si avrebbero dei risultati fasulli e fuorvianti. Inoltre è importante anche misurare l'altezza del battistrada. Se abbiamo già il sospetto che questo sia basso, in seguito all'esame visivo, basta acquistare per pochi euro un apposito strumento che ha proprio tale scopo. In alternativa basta avere un calibro da officina, mentre se la gommatura non è particolarmente spessa è possibile servirsi di una moneta da 2 euro: a seconda del tipo di pneumatico il livello minimo della scolpitura non deve scendere sotto la corona dorata della moneta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non affettuare un controllo tattile a caldo
  • Misurare la pressione delle gomme dopo 4-5 km di marcia e mai dopo lunghi tragitti o con gomma calda.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come controllare il livello del refrigerante della moto

Il refrigerante, altrimenti conosciuto come liquido di raffreddamento, è uno dei componenti più importanti dei veicoli a motore raffreddati a liquido, sia per quanto riguarda le auto che per le moto. Esso serve per abbassare la temperatura del motore....
Moto

Come controllare l'olio della moto

Come controllare il livello dell'olio fa parte della regolare manutenzione della propria moto, quindi dovrete prevedere che avvenga circa ogni 1000 chilometri.È un'operazione abbastanza semplice che si può svolgere tranquillamente nel proprio garage...
Moto

I migliori pneumatici per scooter

In particolar modo durante il periodo estivo e quello primaverile, guidare il nostro scooter diventa un qualcosa di davvero molto bello, divertente e soprattutto di appassionante. Tuttavia, se vogliamo che il nostro motorino sia sempre sicuro su strada,...
Moto

Moto: come scegliere la mescola delle gomme

Dovete sostituire le gomme della vostra moto e non sapete scegliere quale tipo di pneumatici montare? Ci sono alcune importanti considerazioni da fare in merito al tipo di mescola e regole da rispettare per rientrare nei limiti prefissati ai fini dell'omologazione...
Moto

Come regolare la pressione delle gomme di una moto

Andare un motocicletta è una delle emozioni più grandi e sensazionali che si possano provare. Essere in sella alla propria vettura e sentire il rombo del motore è un piacere che in pochi sanno apprezzare. La passione per la moto accomuna comunque moltissime...
Moto

Come ridurre i consumi di carburante in moto

La vita quotidiana ci impone numerose spese. Quella del carburante è sicuramente molto rilevante nel budget familiare. Non possiamo proprio rinunciare all'uso dei mezzi di trasporto. Avere una moto possiamo considerarlo un lusso, per il consumo elevato...
Moto

5 regole per guidare una moto da trial in sicurezza

Una moto da trial rispetto ad una moto normale è molto più leggera, circa 67-75 Kg, non è presente una sella comoda perché il pilota in questo tipo di gara guida sempre in piedi sulle pedane e le dimensioni della moto sono ridotte per garantire maggior...
Moto

Come fare da se il tagliando moto

Fare il tagliando alla propria moto vuol dire mantenerne l'efficienza e la sicurezza nel tempo. Se il primo tagliando va fatto di norma dopo i quattro mesi dal suo acquisto (moto nuova), gli altri vengono generalmente fatti a cadenza biennale. Fare il...