Patente: i segnali di precedenza

Di: C. J.
Tramite: O2O 25/11/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi sta per conseguire la patente di guida, o chi già l'ha conseguita, lo sa bene quanto sia importante la conoscenza dei segnali stradali. Saperli riconoscere e interpretare il senso è fondamentale per la propria sicurezza e per quella di tutti gli altri. Per questo motivo bisogna concentrare la propria attenzione su ogni categoria di segnali (ne esistono, infatti, differenti). Tra queste, sono importantissime quelle che riguardano i segnali di precedenza. Come dice il nome stesso regolano le precedenze durante la circolazione su strada. In questa guida daremo una rapida occhiata a quelli che sono i segnali di precedenza più usati e diffusi in Italia, accompagnandoli con delle brevi descrizioni sulla loro forma e sul loro significato.

25

I segnali di precedenza hanno, generalmente, forma triangolare, tranne alcune eccezioni che andremo a vedere tra poco. Il segnale principale, ovvero quello di "dare la precedenza" è un segnale a forma di triangolo rovesciato. Lo sfondo è interamente bianco, mentre il bordo è rosso. Se lo incontriamo sulla strada che stiamo percorrendo ci indica che a breve incroceremo una strada, e che dobbiamo dare la precedenza ai veicoli che transitano su di essa.

35

Un segnale di precedenza che, però, non ha forma triangolare, è quello di "stop". Di forma esagonale, ha colorazione rossa, con scrittura in bianco. Indica l'obbligo assoluto di fermarsi all'incrocio in corrispondenza del quale è posto. Un segnale triangolare con un "X" al centro (di colore nero) indica, invece, un'intersezione con precedenza a destra. Percorrendo una strada in cui ad un certo punto si ha una strettoia e bisogna dare la precedenza ai veicoli che provengono in senso opposto, si ha un segnale di forma circolare, con bordo rosso e al cui interno vi sono due frecce (una rossa con la punta verso l'alto e una nera con la punta verso il basso).

45

Il segnale di diritto di precedenza (chi percorre quella strada gode della precedenza sugli altri veicoli) ha la forma di un rombo, con sfondo giallo e bordo bianco. La fine di tale "diritto" è rappresentata dallo stesso segnale barrato di nero. Gli ultimi segnali di precedenza riguardano confluenze e intersezioni. L'intersezione con diritto di precedenza è rappresentata da una freccia, all'interno di un triangolo, che si rivela più "spessa" e in cui convergono due linee (una da destra e una da sinistra). L'intersezione "a T" con immissione da destra con diritto di precedenza vede la convergenza, nella medesima tipologia di segnale, di una linea da destra.

55

Come avete potuto constatare, di segnali stradali ne esistono in quantità enorme. Purtroppo conoscerli tutti non sempre è possibile, molto spesso ce ne scordiamo, altre volte ne vengono aggiunti o tolti degli altri, in base alle esigenze del codice della strada. È buona norma quindi tenersi aggiornati, oppure andare a ripassare quelli vecchi che si sono scordati.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Patente

Come funziona la precedenza nelle rotatorie

Quando ci si deve patentare, si studia tutto il codice della strada: i cartelli di pericolo, gli stop, i divieti di transito ecc. Tra gli argomenti che molti trovano più ostici ci sono le precedenze. Non si tratta di regole così difficili, quanto piuttosto...
Patente

Consigli per la pratica della patente A

Imparare a guidare non è di certo una cosa semplice, si tratta di un qualcosa in cui dovrete cimentarvi con tutta la vostra attenzione e costanza possibile, affinché il vostro esame vada bene. Come ben saprete, per patentarvi, dovrete sostenere due...
Patente

Come imparare i segnali stradali

La conoscenza del codice della strada e dei cartelli stradali è di fondamentale importanza sia per chi guida un qualsiasi veicolo, sia per i pedoni, perché consente di sapersi destreggiare nel traffico di qualsiasi città o paese. Inoltre, la conoscenza...
Patente

Come prepararsi al meglio all'esame per la patente B

Quando ci si appresta a sostenere per la prima volta l'esame di guida, indipendentemente dal tipo di patente, subentra quasi sempre una certa ansia dovuta alla paura di sbagliare. La patente B è sicuramente quella più diffusa in generale, ma questo...
Patente

Come prepararsi per superare l'esame della patente

L'esame di guida è da sempre stato, per le persone del tutto inesperte, un vero e proprio problema da superare. Ma è anche un momento importante della vita di ognuno di noi, perché ci permetterà di poter guidare un proprio mezzo di trasporto, che...
Patente

Come superare l'esame di Teoria della Patente

Superare l'esame di guida rappresenta uno dei sogni di ogni giovane automobilista. Essere indipendenti, infatti, è l'ambizione di molti. A cominciare dall'indipendenza di muoversi e di spostarsi con un mezzo confortevole e funzionale come l'automobile....
Patente

Come ritrovare la patente di guida

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come ritrovare la patente di guida. Il fatto di spostarsi in automobile e quindi di avere una propria autonomia di movimento è fondamentale al giorno d'oggi, soprattutto nel caso...
Patente

Come passare l'esame di teoria patente B

La patente può essere di diversi gradi, identificati tramite le lettere dell'alfabeto. La più comune è la B, che si può avere dopo aver compiuto diciotto anni. Ma per ottenerla occorre sostenere degli esami teorici e pratici. Quest'ultimi vengono...