Targa ciclomotore: cosa fare in caso di smarrimento

Tramite: O2O 26/03/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Guidare è una normale esperienza quotidiana che, più o meno tutti, abbiamo compiuto almeno una volta. Alcuni preferiscono la macchina, altri le moto ed altri ancora i ciclomotori. Ma quali sono i pericoli a cui si può andare in contro guidando? La lista è davvero lunga e varia in base al mezzo scelto:incidenti, furti o smarrimenti del mezzo o della targa, ecc.
Nel caso del ciclomotore smarrire la targa può essere un problema non da poco, viste le sanzioni per chi circola sprovvisto.
Cosa potreste fare qualora ciò vi accadesse?
Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico della targa ciclomotore: cosa fare in caso di smarrimento.

26

Occorrente

  • Denuncia
  • Carta d'identità e codice fiscale
  • Bollettino postale pagato
  • Certificato di circolazione
36

Conoscere le norme

Per prima cosa è importante sappiate che la targa del ciclomotore è differente rispetto a quella delle auto e delle moto, perché è personale, appartiene quindi ad una persona fisica e giuridica. Quando il ciclomotore viene venduto, infatti, il vecchio proprietario deve togliere e conservare la targa, che applicherà su un altro ciclomotore eventualmente, ed il nuovo proprietario dovrà fare lo stesso o richiederne una nuova alla motorizzazione civile.
Solo nel caso in cui un individuo possieda più ciclomotori contemporaneamente, dovrà fare richiesta di più targhe, perché la stessa targa non può essere associata a due ciclomotori.
Vi illustro ora cosa dovreste fare in caso di smarrimento.

46

Sporgere denuncia alle autorità competenti

Se avete smarrito la targa la prima cosa che dovrete fare è sporgere denuncia agli organi competenti. La denuncia dovrà essere fatta entro due giorni dall'avvenuto smarrimento. Una volta denunciato lo smarrimento dovrete attendere due settimane: in questo arco di tempo si avviano le ricerche per il ritrovamento della stessa. Nell'attesa dovrete apporre sul vostro ciclomotore un pannello bianco con sopra riportati i numeri e le lettere della targa originale.
Se in questi quindici giorni la targa non viene ritrovata dovrete rivolgervi alla motorizzazione civile e chiederne il duplicato.

56

Richiedere il duplicato

Per richiedere il duplicato della targa dovrete presentare una serie di documenti tra cui la denuncia.
Inoltre avrete bisogno dei documenti d'identità (carta d'identità e codice fiscale), il modello TT2118, il certificato di circolazione e le ricevute di pagamento. Il pagamento del duplicato della targa dovrà avvenire tramite bollettino postale (ne esistono di tre tipi per questo tipo di pagamento) ed ha un costo che oscilla tra i dieci e i quaranta euro.
Inoltre è bene sappiate che girare con un motociclo senza targa comporta una multa ottanta a trecento euro, oltre al fermo amministrativo di trenta giorni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi alle autorità competenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moto

Come cambiare il targhino nel ciclomotore

Il cambio della targa è diventato ormai obbligatorio. Nello specifico, le targhe dei ciclomotori ora sono diverse anche a livello di forma. Ricordate le vecchie targhe a forma di trapezio? Ebbene, da giugno 2011 si è iniziato ad utilizzarne di nuove....
Moto

Come richiedere la nuova targa per i ciclomotori

Leggeri e per nulla ingombranti i ciclomotori sono ideali per affrontare il traffico cittadino. Secondo le nuove normative di legge, non devono superare i 50 centimetri cubici di cilindrata. Inoltre, non devono sviluppare una velocità superiore ai 40...
Moto

Come immatricolare una moto senza targa

Se avete appena acquistato una moto che non ha nessuna targa, potete immatricolarla purché seguiate un iter burocratico ben preciso e che è tra l'altro legato ad almeno tre particolari condizioni. L'operazione non è dunque impossibile, ma occorre cautelarvi...
Moto

Come reimmatricolare una moto

Capita spesso di imbattersi in vendite di moto prive di documenti, radiate, demolite, oppure prive di numero di targa. Prima di lasciarsi invadere dall'entusiasmo e acquistare la moto a buon mercato senza pensarci su, è necessario considerare quali...
Moto

Come calcolare il bollo moto

Se siamo possessori di un veicolo a motore, sicuramente sapremo che c'è una particolare tassa che bisognerà pagare ogni anno per il solo possesso di tale mezzo.Questa tassa vari in base al tipo di mezzo a motore, quindi varia ad esempio tra un'automobile...
Moto

Come immatricolare una moto senza libretto

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di moto. Nello specifico, come avrete già notato dal titolo stesso della guida, ci concentreremo su Come immatricolare una moto senza libretto. Esistono diverse procedure da seguire per rimettere su strada...
Moto

Norme necessarie per la circolazione dei ciclomotori

I ciclomotori sono veicoli solitamente a due ruote o tre, che hanno una cilindrata non superiore a 50 cc e una velocità che non va oltre i 45 km/h. I ciclomotori a tre ruote possono anche trasportare merci. Rientrano nella categoria anche le minicar,...
Moto

Come ottenere il patentino di guida dei ciclomotori

Fino a qualche anno fa, per poter guidare un ciclomotore con cilindrata fino a 50 cc non era necessario essere in possesso di alcuna certificazione. Verso la fine degli anni '90 in Italia viene introdotta la patente denominata "sottocategoria A1", meglio...